Dizionario Latino-Italiano


 Cerca a tutto testo   Cerca nelle forme flesse



clādis
[clādis], cladis
sostantivo femminile III declinazione

vedi la declinazione di questo lemma

1 rovina, disastro, flagello, sventura
2 disfatta, sconfitta militare, massacro, strage
3 tempesta, calamità naturale
4 rottura, perdita di un arto.

permalink
<<  clādēs clăm  >>

Locuzioni, modi di dire, esempi


adesus cladibus = indebolito dalle sconfitte || cladem accipio = patire una sconfitta || cladibus pascere nostris = godi dei miei malanni || cladem patior = subire un disastro || cladi supersum = sopravvivere alla disfatta || Barcina clades = la disfatta di Asdrubale (sul Metauro) || cladem solor = lenire un disastro || clades civitatis = malanno dello Stato || clades lustra tuas = espia le tue sconfitte || accipio cladem, repulsam = subire una sconfitta militare, alle elezioni || cladem expio victoriis = compensare con le vittorie le sconfitte || cladem fugamque exsequor = accompagnare qualcuno nella sua disfatta e nella sua fuga || clades dextrae manus = perdita della mano destra || argumento sit clades Romana = ne sia prova la sconfitta dei Romani || ab continuis cladibus respiro = aver tregua dalle continue disfatte || clades atque calamitas = disastroso flagello || cladibus questus meis removete = allontanate i vostri lamenti dalle mie disgrazie || alicui cladem affero o infero = far subire un disastro a qualcuno || auctorem cladis detestor = maledire l'autore del disastro || adesum cladibus Hasdrubalem = Asdrubale logorato dalle disfatte || aequa Cannensi clades = disfatta simile a quella di Canne || cladis imaginem Furculas Caudinas memorabant = ricordavano le Forche Caudine come esempio di sconfitta || clades inter paucas memorata = disastro memorabile come pochi altri || cladem lucis ademptae obicit = (gli) rinfaccia la disgrazia della vista (che gli fu) tolta || cladium indicia ferre non exhorruerunt = non esitarono a portare in giro le testimonianze delle loro disfatte || acceptam cladem hosti reddo = rendere al nemico la disfatta che aveva inflitto || adventante fatali urbi clade = avvicinandosi la rovina fatale per la città || ea clades ingentibus expiata (est) victoriis = quella sconfitta fu compensata con grandi vittorie || ea clades Capenatem populum subegit = quella strage costrinse alla resa il popolo dei Capenati || ea clade conterritis hostium animis = essendo gli animi dei nemici atterriti da quelle calamità || cladem affero o facio o infero = infliggere una sconfitta || clades rei navalis accipitur = si viene a sapere del disastro toccato alla flotta || clades patriae flamma ferroque parata = rovina della patria preparata con il fuoco e le armi || cladis eius superstites, pugnam aut vincula elapsi = i sopravvissuti a quella strage, sfuggiti alla battaglia o alla prigionia || clades Iudaeorum prosperitates rerum suarum existimantes = considerando le sconfitte dei Giudei come propri successi || ad nobilitandas clade Romana Cannas … profecti sunt = partirono per rendere famosa Canne grazie alla sconfitta romana || annus multiplici clade ac periculo insignis = anno memorabile (= tristemente famoso) per molteplici sciagure e rischi || adventum Scipionis praevenerat fama cladis = la notizia dell'eccidio aveva preceduto l'arrivo di Scipione || alias pudendas clades exercituum taceam = tacerò degli altri disastri infamanti dei nostri eserciti || addidit haec cladis praenuntia verba futurae = aggiunse queste parole che annunciavano futura rovina || adfinis amicos alium alia clades oppressit = varie disgrazie hanno tolto di mezzo i parenti, gli amici || castra capiuntur et ne nuntius quidem cladis relictus = l'accampamento fu preso e neanche un solo uomo sfuggì per portare la notizia di questo disastro || cladem Lugdunensem quadragies sestertio solatus est princeps = l'imperatore sovvenne con quattro milioni di sesterzi al disastro di Lione || cladem populo Romano, multas alicui lacrimas adfero = essere la causa di un disastro per il popolo romano, di molte lacrime per qualcuno || clades calamitasque, intemperies in nostram advenit domum = sulla nostra casa si è abbattuta la catastrofe, la rovina, la sventura || accepta clades Latinos ne ab legatis quidem violandis abstinuit = la disfatta subita non distolse nemmeno i Latini dall'oltraggiare gli ambasciatori || clades, quibus nequiverint tamen dura illa pectora = vinci le sconfitte, che tuttavia non poterono aver ragione di quei caratteri indomiti || aderant illi fratres cladibus amici quantulum quantulum ferentes auxilium = intervennero anche i fratelli, decisi a portare all'amico nei guai quel po' d'aiuto che potevano dargli || adeo ut per eum stetisse diceretur quo minus accepta ad Cannas redderetur hosti clades = fino al punto di sentirsi dire che era dipeso da lui se al nemico non era stata restituita la sconfitta subita a Canne || clades … laboresque … quibus nequiverint tamen dura illa pectora vinci = le disfatte e i travagli, dai quali però quegli animi ostinati non si lasciarono piegare


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


Sfoglia il dizionario latino-italiano a partire da:


{{ID:CLADIS100}} ---CACHE---