Dizionario Latino-Italiano


 Cerca a tutto testo   Cerca nelle forme flesse



audĭo
[audĭo], audis, audii, auditum, audīre
verbo transitivo IV coniugazione

vedi la coniugazione di questo lemma

1 udire, sentire, ascoltare
2 avere l'udito
3 sentir dire, venire a sapere
4 stare ad ascoltare, prestare attenzione
5 dare retta, prestare fede, obbedire
6 essere discepolo, ascoltare le lezioni di un maestro
7 esaudire
8 essere reputato, avere fama buona o cattiva
9 comprendere, interpretare, sottintendere
10 diritto interrogare, ascoltare una deposizione
11 approvare, ammettere.

permalink
<<  audĭentĭa audĭor  >>

Locuzioni, modi di dire, esempi


audio de aliquo o aliqua re = sentir dire riguardo a qualcuno o qualcosa || audio ab o ex aliqua re = sentire parlare di qualcosa || audio ex aliquo = sentir dire da qualcuno || audio a o ab o ex o de aliquo = ascoltare (= imparare) da qualcuno || male audio = avere cattiva fama || bene audio = avere buona fama || male audio = aver cattiva reputazione || male audio ab aliquo = essere biasimato da qualcuno, goder cattiva fama presso qualcuno || audio acute = avere l'udito fine || aliquid impune audio = ascoltare qualcosa (parole ingiuriose) senza vendicarsi || aliquid adsidue audio = non smettere di ascoltare qualcosa || alicuius verba audio = ascoltare le parole di qualcuno con attenzione || an audivisti? = davvero, hai ascoltato? || audio bene ab aliquo = avere una buona reputazione presso qualcuno || audiebant cum a P. Cannutio diceretur … = sentivano P. Cannutio dire … || audite litteras = ascoltate la lettura della lettera || audire ex te studeo = voglio sentire da te || benigne audio = ascoltare benignamente, con buona disposizione || audio male ab aliquo = avere una cattiva reputazione presso qualcuno || audite decretum = ascoltate la lettura del decreto || auditis non auscultatis = (lo) sentite, non (lo) ascoltate || audio sero = sono informato tardi || audi obsecro = ascolta, ti prego || audio graviter = ascoltare cose spiacevoli || clamitabat audiret… = chiedeva a gran voce che la si ascoltasse || audit currus = i cavalli sentono || tace, ne audiat = taci, che non abbia a sentirti || immo si audias = se poi sentissi || volo audire = sono curioso di sapere || audio non audio = lo ammetto, non lo ammetto; intendo, non intendo || auditisne ut … ? = udite come … ? || aliquid audio aliunde = apprendere una cosa da altri || aequis auribus audio = ascoltare con orecchio favorevole || audierunt muros instrui = vennero a sapere che si costruivano le mura || citeriora nondum audiebamus = non eravamo ancora al corrente degli eventi più recenti || bona venia me audies = spero che mi ascolterai senza offenderti || attenuatum te esse continuatione cum audio = quando vengo a sapere che sei indebolito dallo sforzo continuo || annalis nostrorum audio laborum = ascoltare la narrazione delle nostre sventure || asta atque audi = smettila e ascolta || bene audio a parentibus = godere della stima dei genitori || a vobis … peto ut … benigna me … audiatis = vi chiedo che mi ascoltiate benevolmente || audi audi atque adtende = ascolta, ascolta e fa' attenzione || atque audisne? quadrupedem constringito = e tu senti? attaccagli le quattro zampe (= i piedi e le mani) || Amisum adsideri audiebat = sentiva dire che Amiso era assediato || ad audiendum animos ereximus = ci preparammo ad ascoltarlo con attenzione || Aristum Athenis audivit aliquamdium = segui per molto tempo le lezioni di Aristo ad Atene || amaras historias audit = sente spiacevoli storie || audire tolerabilius est quam video = sentir raccontare è più sopportabile che vedere || audio est operae pretium = vale la pena che mi ascoltiate || audi quo rem deducam = ascolta dove voglio arrivare || audio praedicta haruspicis = sentire la profezia dall'aruspice || audio plausum circumsonantem = sentire un plauso tutt’intorno || audivi ex illo sese esse Atticum = ho saputo da lui che era ateniese (illo = soggetto logico) || audivi ex maioribus natu = ho sentito dire dai più anziani || apud forum e Davo audivi = l'ho sentito dire in piazza da Davo || audivi eum studiose et frequenter = l'ho ascoltato con attenzione e spesso || auribus parum audio = essere un po' duro d'orecchi || audieras ex bono auctore = tu avevi i ragguagli da una buone fonte || audiebam de patre nostro puer = quando ero fanciullo sentivo raccontare da mio padre || voces audit integer = ascolta queste parole del tutto indifferente || aliquem libenter studioseque audio = ascoltare qualcuno con piacere e con interesse || audivere di mea vota = gli dèi hanno esaudito le mie preghiere || Antiochum saepe disputantem audiebam = ascoltavo spesso Antioco mentre discuteva || abominatos nomen tyranni audivit = sentì che avevano maledetto il nome del tiranno || audii hoc de parente meo puer = nella fanciullezza ho udito raccontare da mio padre questo, che … || voces nullas tractabilis audit = non ascolta alcuna parola con arrendevolezza || audire vocem visa sum mei Lampadisci servi = m'è parso di sentire la voce del mio servo Lampadisco || at vos o superi audite … = ma voi, o dèi del cielo, ascoltate … || Vulcanum pro igne vulgo audimus = comunemente intendiamo [Vulcano] nel senso di [fuoco] || laborantis utero puellas … audis = assisti le giovani donne partorienti || audies quid in oratione tua desiderem = ascolta ciò che, secondo me, manca nella tua esposizione || audietis molientem hinc Hannibalem = sentirete dire che Annibale si accinge a partire di qui || audimus aliquem tabulas numquam confecisse = sentiamo dire che qualcuno non ha mai tenuto aggiornati i libri contabili || audivit sacerdotes coactos ut se devoverent = sentì che i sacerdoti erano stati costretti a maledirlo || annum iam audis Cratippum = è ormai un anno che tu sei il discepolo di Cratippo || audio cibi condimentum esse famem = sento dire che condimento del cibo è la fame || caput dolet, neque audio = mi fa male la testa, e non ci sento || an etiam id tu scis? Quippe qui ex te audivi ut = e tu sai anche questo? Certo, visto che l'ho sentito da te come || audi Iuppiter audite Ius Fasque = ascolta, o Giove, e ascoltate anche voi, o Leggi umane e divine || armare iuventutem Celtiberos audierat = aveva sentito dire che i Celtiberi armavano i giovani atti alle armi || aurium o audiendi gravitas o tarditas = durezza d'udito || audire vocem visa sum modo militis = poco fa mi è sembrato di sentire la voce del soldato || Athenienses consilium quod ne audierant quidem repudiaverunt = gli Ateniesi rigettarono il progetto che non avevano nemmeno sentito esporre || audiebat referentes nihil de immortalitate animae … = (li) ascoltava esporre non dell'immortalità dell'anima … || apud Philonem quem in Academia vigere audio = presso Filone, che, a quanto sento dire, è il più autorevole nell'Accademia || audivimus et contremuimus quod in voce psalmi est prophetatum = abbiamo sentito con tremore questa profezia cantata nel salmo || at ipse subtilis iudex et callidus audis = ma tu ti senti definire giudice fine e scaltro || audiit omnipotens oculosque ad moenia torsit = l'Onnipotente udì e rivolse gli occhi alle mura || animus defessus audiendo risu novatur = una mente stanca di ascoltare è rianimata dal riso || adulescentulus saepe eadem et graviter audiendo victus est = il ragazzo, a forza di sentirselo ripetere in tono autoritario, si lasciò persuadere || o dea, si vacet annalis nostrorum audire laborum = oh dea, se tu avessi il tempo di ascoltare il racconto dettagliato delle nostre prove || audiam civem digitis peccata dimetientem sua? = dovrei ascoltare un cittadino che conta sulle dita le proprie colpe? || aequis o secundis auribus audio o accipio = ascoltare, accogliere favorevolmente || audi rationem falsam quidem sed quam redarguere falsam esse tu non queas = ascolta la regola, che sarà anche falsa ma che tu non sei in grado di confutare (letteralmente: [di dimostrare che sia falsa]) || clara voce ut omnis contio audire posset = ad alta voce affinché tutta la gente riunita potesse sentire || cave posthac umquam istuc verbum ex te audiam = guardati bene dal non ripetere mai più una parola una tale parola dinnanzi a me || audi viros bonos quibus multis uteris = dai ascolto alle persone oneste di molte delle quali sei amico || ubi nec Pelopidarum facta neque famam audiam = dove io non possa ascoltare le imprese dei discendenti di Pelope né averne notizia || voluntatis nostrae tacitae velut litem aestimari audio = intendo dire che le nostre intenzioni nascoste sono come colpite da una condanna || audiunt ne stridorem quidem serrae tum cum acuitur = essi non sentono nemmeno lo stridore della sega quando la si aguzza || audivit Eumolpidas sacerdotes a populo coactos ut se devoverent = (seppe) che i sacerdoti Eumolpidi erano stati costretti dal popolo a maledirlo || adempto per inquisitiones etiam loquendi audiendique commercio = essendoci stata tolta con lo spionaggio persino la facoltà di parlare e di ascoltare || Aeschine, audivi omnia et scio: nam te amo = Eschine, ho udito e so tutto: perché ti voglio bene || audivi inter os et offam multa intervenire posse = ho sentito che tra bocca e boccone molte cose possono succedere (= che cambiamenti radicali e imprevisti possono intervenire anche all'ultimo momento) || ausus est in conventu poscere qua de re quisque vellet audire = osò chiedere in una pubblica assemblea di quale argomento ciascuno volesse sentire (parlare) || audivimus nihil aliud nisi civitatum gemitus ploratus = non ho sentito parlar d'altro se non di popolazioni che gemono, che implorano || ubi galli cantum audivit, avum suum revixisse putat = da quando ha sentito il canto del gallo, egli crede che il suo avo sia resuscitato || audii fuisse iudicem neminem quin removeret oculos et se totum averteret = ho udito (raccontare) che non ci fu un solo giudice che non volgesse altrove gli occhi e anzi non si voltasse con tutta la sua persona dall'altra parte || avum meum narrantem audiebam causam operis ab interioribus aulicis proditam quod … = sentivo spesso mio nonno raccontare che, a detta del più ristretto ambiente di corte, la vera ragione dell'opera (era) che … || audiit illum solutum vinculis multis urbibus exitio futurum = venne a sapere che quello, sciolto dalle catene, sarebbe stato la rovina di molte città || qua venturum hostem audierat, pabulum et aquarum fontis, quorum penuria erat, conrumpere = (infinito storico) dove aveva sentito dire che sarebbe passato il nemico, distruggeva i foraggi e le fonti sorgive, di cui c'era scarsezza || audivit exemplum (eius devotionis) in pila lapidea incisum esse positum in publico = venne a sapere che una copia (di quella maledizione) era stata incisa su una colonna di pietra ed esposta in pubblico || audivi milites qui nec ipse consulere nec alteri parere sciat eum extremi ingenii esse = ho sentito dire sai soldati che quello che non sa né prendere delle decisioni né seguire quelle di qualcun altro è un carattere vile || audivi legione una et modicis auxiliis debellari obtinerique Hiberniam posse = ho sentito dire che con una sola legione e pochi ausiliari si sarebbe potuta debellare e sottomettere l'Ibernia


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


Sfoglia il dizionario latino-italiano a partire da:


{{ID:AUDIO100}} ---CACHE---