Dizionario Latino-Italiano


 Cerca a tutto testo   Cerca nelle forme flesse



forma  [formă], formae
sostantivo femminile I declinazione

vedi la declinazione di questo lemma

1 forma esteriore, aspetto
2 sagoma, conformazione, figura
3 bellezza, apparenza, aspetto piacevole
4 immagine, apparizione
5 ritratto, statua
6 piano, disposizione, costituzione, disegno, pianta, abbozzo
7 forma, impronta, modello, esempio, stampo
8 carattere, modo, foggia, genere, maniera, tipo
9 conio, moneta
10 figura geometrica
11 filosofia idea, archetipo
12 logica specie
13 retorica schema retorico
14 grammatica forma flessiva
15 grammatica paradigma
16 diritto legge, sentenza, rescritto imperiale
17 condotta, canale
18 diritto norma, regola, procedura, rito
19 cornice di un quadro
20 forma per allargare le scarpe
21 telaio
22 incavo, scanalatura
23 diritto territorio, giurisdizione
24 telaio

permalink
<<  fŏrīs formābĭlis  >>

Locuzioni, modi di dire, esempi


coiere in formam iusti exercitus = dalla loro unione si formo un esercito completo || buxeae formae = fiscelle di busso (per i formaggi) || Aethiopiae forma = carta (geografica) dell'Etiopia || bona forma = con un buon fisico, di buona costituzione || adversum formam = contro le norme giudiziarie || ad tuam formam dignast = della tua bellezza lei sola è degna || eadem cera aliae aliaeque formae duci solent = si è soliti modellare con la medesima cera sempre nuove figure || arbiter formae = giudice della bellezza || binaria forma = doppia forma (parlando di grammatica) || alicuius forma et species liberalis = il fisico e l'aria distinta di qualcuno || ad singulas formas respicio = badare alle singole forme || ad formam senatus consulto = consultare nei termini del senato || habes undique expletam et perfectam formam honestatis = eccoti completo e definito in ogni sua parte il quadro della moralità || adiuvo formam cura = aiutare la bellezza con delle cure || ea cura formae, sed innoxia = (gli Svevi hanno) una tale cura della bellezza, ma senza malizia || volucres variantibus formis = gli uccelli così vari d’aspetto || auro ne pollue formam = non contaminare con l'oro la tua bellezza || clarissimorum virorum formae = i ritratti di uomini gloriosissimi || ad iusti exercitus formam = per formare un vero e proprio esercito regolare || habes formam eorum philosophorum = hai un quadro generale di quei sistemi filosofici || Galliam in provinciae formam redigo = ridurre la Gallia a provincia romana || iam molire animum qui duret et adstrue formae = formati ora uno spirito a prova del tempo e così migliori la tua bellezza || caseus buxeis formis exprimitur = il formaggio viene pressato in forme di bosso || cava sub imagine formae = sotto una vuota apparenza di forma || aeditimus eā formā dictum, quā finitimus = [aeditimus] finisce come [finitimus] || aerias volucris variantibus formis = gli uccelli del cielo dalle molteplici forme || beluae forma hominum indutae = belve in forma umana || Capua in formam praefecturae redacta = Capua ridotta a prefettura || ab Romanis Capua in formam praefecturae redacta erat = Capua era stata ridotta a prefettura dai Romani || Archimedes intentus formis quas in pulvere descripserat = Archimede tutto preso da figure geometriche che aveva tracciato nella sabbia || civitatis, rei publicae forma o status = forma di governo di uno Stato || ea loci forma incertis vadis subdola = tale (era) la configurazione del luogo infida per la scarsa sicurezza dei guadi || aetate et forma haud dissimili in dominum erat = per età e per aspetto non era diverso dal (suo) padrone || ea autem forma civitatis mutabilis maxime est = e tale forma di costituzione è assai mutevole || cerā aliae atque aliae formae duci solent = la cera si modella in mille forme || Achaiam, Lyciam, Rhodum in provinciarum formam redegit = ridusse a province l'Acaia, la Licia, Rodi || celans dulci crudelia formà consilia = mascherando sotto il dolce aspetto i suoi propositi spietati || caelestia corpora arbitrio formam supposuisse tuo = che corpi di dee abbiano sottoposto la loro bellezza al tuo giudizio || causas totas alias alia forma dicendi esse tractandas = che intere cause sono da trattare alcune in un modo, altre in un altro || vox obsignans formam verbis clarumque sonorem … = la voce imprimendo alle parole la forma e il suono nitido … || caseus vel manu figuratur vel buxeis formis exprimitur = in stampi di bosso || Archimeden memoriae proditum est intentum formis quas in pulvere descripserat interfectum = è stato tramandato che Archimede fosse stato ucciso mentre era intento alle figure geometriche, che aveva tracciato nella polvere || catulum lambendo mater in formam quantum capit ipsa reducit = la madre leccando l’orsetto lo riduce alla forma che ha essa stessa || Cicero genus et speciem, quam eandem formam vocat, a finitione deducit = Cicerone separa il genere e la specie, alla quale dà anche il nome di forma, dalla definizione || habes formam Epicuri vitae beatae verbis Zenonis expressam = ecco la tavola della fortuna secondo Epicuro, abbozzata da Zenone || aetas et forma et super omnia Romanum nomen te ferociorem facit = la giovane età, la bellezza e soprattutto il nome di Roma ti rendono troppo insolente || fabula quae versatur in tragoediis … non a veritate modo, sed etiam a forma veritatis remota = (narrazione mitologica) che è della tragedia lontana non solo dalla verità, ma anche dal verosimile || animam dicis per cuncta membra diffusam totam totius accepisse corporis formam = tu dici che l’anima diffusasi per tutte le membra ha preso la forma totale del corpo || animal inquantum habet talem formam quae est anima nihil prohibet habere aliquem motum naturalem = l'animale avendo questa forma che è l'anima, non trova ostacoli ad avere un movimento naturale


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


Sfoglia il dizionario latino-italiano a partire da:


{{ID:FORMA100}} ---CACHE---