Dizionario Latino-Italiano


 Cerca a tutto testo   Cerca nelle forme flesse



dūco
[dūco], dūcis, duxi, ductum, dūcĕre
verbo transitivo III coniugazione

vedi la coniugazione di questo lemma

1 condurre, trarre, tirarsi dietro, portare con sé
2 assumere, assorbire, prendere dentro di sé
3 sedurre, attrarre, indurre, incitare, allettare
4 storcere il volto o la bocca
5 sposarsi, prendere in moglie
6 trascinare in carcere o in tribunale, portare in giudizio
7 protrarre, prolungare, differire
8 estrarre, tirare fuori
9 derivare, dedurre
10 comandare, capeggiare, guidare, essere alla testa dell'esercito
11 fabbricare, erigere, costruire, comporre, tracciare
12 valutare, stimare, ritenere, giudicare, considerare
13 passare, trascorrere la notte, la vita
14 contare, calcolare, computare, annoverare
15 organizzare
16 (riflessivo) andarsene, partire
17 (medio passivo) aver inizio, incominciare
18 guidare, essere alla testa di una processione, una cerimonia, un corteo
19 essere il primo di

permalink
<<  dŭcĭānus dūcor  >>

Locuzioni, modi di dire, esempi


aliquem duco = divertire qualcuno || assuetus duco = abituato a un comandante || aliquid in bonis duco = annoverare qualcosa trai i beni || aliquem despicatui duco = ritenere qualcuno spregevole || aliquem iudicatum duco = condurre in prigione qualcuno (che è stato) condannato || animam duco = respirare || aliquem in carcerem duco = condurre qualcuno in prigione || agmen duco = essere alla testa d’una colonna || ab aliquo principium duco = aver origine da qualcuno || Balbus duxit se a Cadice = Balbo venne da Cadice || aliquem ad mortem duco = condurre qualcuno alla morte || aliquem iubes duci = tu mandi qualcuno alla morte || in matrimonium duco = sposare || aliquid probro duco = considerare qualcosa un’infamia, un disonore || choros ducit = guida le danze || qua aquam duceret = per dove poter far passare l'acqua || ad regem me ducam = correrò dal re || aliquam uxorem duco = prendere in moglie una donna || classem duco = essere il primo della classe || tempus duco = guadagnare tempo || aliquid, aliquem sorte duco = tirare a sorte qualcosa, qualcuno || nauci duco = stimare pochissimo || aliquid naribus duco = aspirare qualche cosa || aliquid minoris duco = guardare qualcosa come si valore minore || ad flumen exercitum duco = condurre l'esercito verso il fiume || vos mihi in adfinium locum duco = considerarvi come miei affini || vos adfinium loco ducerem = considerassi voi come parenti || ad regem rectà me ducam = andrò dritto dal re || age, age iam ducat = bene, bene, se la prenda || aratorum rationem duco = tenere conto dei coltivatori || mulierem in matrimonium duco = prendere una donna in moglie || ab Elide ducimus ortus = sono originario dell'Elide || ubera duco o ebibo = attaccarsi alle mammelle, poppare || commodum duco o statuo = stimare conveniente, ritenere opportuno || animam spiritu duco = respirare l'aria || Fabius iugis ducebat = Fabio marciava per i monti || alapam sibi duxit = si diede uno schiaffo || alapam mihi duco = darsi uno schiaffo || naribus traho o duco = aspirare (l'aria), percepire un odore || piscem hamo duco = prendere un pesce all'amo || aerem spiritu duco = respirare l'aria || uxorem absumo o duco = prender moglie, ammogliarsi, sposare || abscedi a Capua flagitiosum ducebat = riteneva disonorevole ritirarsi da Capua || bellum longius duco = tirare in lungo la guerra || aliquam in matrimonium duco o recipio = sposare una donna || non pensi duco o habeo = non tenere in considerazione || aetatem in litteris duco = passare la vita nelle lettere || aliquem in numero hostium duco = annoverare qualcuno nel numero dei nemici || aliquem ante currum meum duco = condurre qualcuno davanti al proprio carro (di trionfo) || blandus … ducere quercus = di cui la seduzione sa trascinare le catene || aquam per fundum alicuius duco = condurre (= far passare) l'acqua sulla proprietà di qualcuno || Aonas in montis duco = condurre per i monti della Beozia || aliquid post rem duco = mettere una cosa dopo l'altra || volucrem laqueo duco = prendere un uccello al laccio || biennium sibi satis esse duxerunt = pensarono che due anni fossero loro sufficienti || ma nullum otiosum spiritum ducere = non avere un attimo di respiro || qua te ducit via, derige gressum = dirigi i tuoi passi dove ti conduce la strada || Aenean in regia ducit tecta = guida Enea nella dimora regale || aestu magno ducebat agmen = conduceva le sue truppe in marcia sotto un calore opprimente || Aegaeo duco vela salo = navigare per il mare Egeo || abundantis earum rerum quae prima ducunt = per l'abbondanza di quei beni che considerano primari || beneficia sua detestabili via ducunt = mettono le loro buone azioni su una cattiva strada || ad Caesarem primum pilum duco = essere centurione primipilo nell'esercito di Cesare || pro nihilo duco o facio = non tenere in nessun conto || calamo salientes duco pisces = trarre fuori dall'acqua con la canna pesci guizzanti || castra erant ad bellum ducendum aptissima = l'accampamento era molto adatto a sostenere (a lungo) una guerra || causando nostros in longum ducis amores = con pretesti protrai la soddisfazione dei miei desideri || vota bonos duco ad exitus = adempiere dei voti, portarli a buon fine || bellum in hiemem ducere cogitabant = pensavano di portare in lungo la guerra fino all'inverno || apertis locis exercitum duco = condurre l’esercito attraverso luoghi scoperti || ob Romam legiones duco = condurre le legioni verso Roma || blandum fidibus ducere quercus = (Orfeo) così capace con la seduzione del canto di trarsi dietro le querce || ab Allobrogibus in Segusiavos exercitum ducit = conduce l'esercito dal paese degli Allobrogi a quello dei Segusiavi || callum duco o induco o obduco = fare il callo, far fare l'abitudine, rendere insensibile || a sanguine Teucri duco principium = trarre origine dal sangue di Teucro || a qua totius vitae ducat exordium = da cui far derivare la trama di tutta la vita || ad strepitum citharae cessatum duco curam = addormentare i propri crucci al suono della cetra || ratum aliquid duco o efficio, o facio, o habeo = considerare valido || allatum est ut Hasdrubal exercitum deceret o duceret = fu riferito ad Asdrubale l'ordine di condurre l'esercito || caduca semper et mobilia haec duxi = ho sempre giudicato caduche e instabili queste cose || Fabius Maximus abscedi a Capua … flagitiosum ducebat = Fabio Massino giudicava disonorante retrocedere da Capua || rationem duco o habeo, o puto, o ineo = fare il conto, calcolare || aetatem ago o exigo o dego o duco = passare, trascorrere la vita || arripi iubet hominem et in vincula duci = ordina di arrestare l'uomo e di condurlo in carcere || tacitam mensae duxit in orbe notam = ha tracciato segni silenziosi sulla superficie rotonda della tavola || ab Carthagine adlatum est ut Hasdrubal in Italiam exercitum duceret = giunse da Cartagine l'ordine che Asdrubale conduca l'esercito in Italia || cerā aliae atque aliae formae duci solent = la cera si modella in mille forme || calculus in tabula mobile ducit opus = la pedina sulla scacchiera compie la sua opera muovendosi || annus et inversas duxerit ante vices = capovolgerà la successione delle sue vicende || Archytas iracundiam … seditionem quamdam animi ducebat = Archita guardava l'impeto come una specie di sollevamento interiore || parvi aestimo o duco, o facio, o pendeo = stimare poco || ad eas res conficiendas biennium sibi satis esse duxerunt = ritennero che per terminare ciò fossero loro sufficienti due anni || choreas ago o agito o duco o exerceo o indeceo = condurre le danze || animus artificem tuo ducit sub pollice voltum = l'animo modellato dal tuo pollice, prende aspetto di opera d'arte || ob Romam noctu legiones ducere coepit = di notte cominciò a far marciare le legioni verso Roma || pacem cum victis fecimus, tutelae deinde nostrae duximus = facemmo pace con i vinti, e poi li considerammo come sotto la nostra protezione || boves naribus umiferum duxere ex aëre sucum = i buoi aspirano con le loro narici l'umidità dell'aria || Atheniensibus licet eodem patre natas uxores ducere = agli Ateniesi è consentito condurre a nozze sorelle per parte di padre || Caesar sex legiones expeditas ducebat; post eas … = Cesare avanzava alla testa di sei legioni armate alla leggera; dietro a queste … || pluris aestimo o duco, o facio, o habeo, o puto = tenere in maggior conto, stimare di più || Calpurniam L. Pisonis filiam successuri sibi in consulatu duxit = sposò Calpurnia, figlia di Lucio Pisone che doveva succedergli nel consolato || Atys genus unde Atii duxere Latini Ati = Atys dal quale trassero origine gli Atii latini || dantur equi Teucris, ducunt exsortem Aeneae = vengono assegnati i cavalli ai Troiani, a Enea portano un cavallo scelto || agitanturque pro ingenio ducis consilia calidiora = e si pensava a piani più temerari, conformemente all'indole del comandante || abstraho ad defendendam Romam ab oppugnanda Capua duces = strappare via i comandanti dall'assedio di Capua per farli andare a difendere Roma || astrologus qui non tam caeli rationem quam caelati argenti duceret = astrologo che faceva il conto non tanto (del corso) del cielo quanto dell'argento cesellato || Bessum Ecbatana duci iussit interfecto Dareo poenas capite persoluturum = fece condurre Besso ad Ecbatana, perché scontasse con la vita la colpa di aver ucciso Dario || cervi … putantur ducere de latebris serpentia saecla ferarum = si ritiene che i cervi attirino fuori dai (loro) covi le stirpi dei serpenti || cicatricem contraho o duco o induco o obduco o glutino o traho = chiudere una cicatrice || campestrem experiri temeritatem quam curiae beneficio uti satius esse duxit = ritenne che fosse meglio rischiare l'avventatezza degli elettori piuttosto che beneficiare dell'appoggio del senato || albi greges et taurus Romanos ad templa deum duxere triumphos = bianche mandrie e il toro guidarono i trionfi dei Romani ai templi degli dèi || fac in puero referre, ex qua adfectione caeli primum spiritum duxerit = supponiamo che, riguardo un bambino, importi di sapere sotto quale speciale disposizione celesti ha respirato per la prima volta || Q. Metellum … apud populum Romanum criminatus est, bellum illum ducere = accusò presso il popolo romano Quinto Metello di tirare in lungo la guerra || an Scythes Anacharsis potuit pro nihilo pecuniam ducere nostrates philosophi non potuerunt? = come ha potuto disprezzare il denaro lo Scita Anacarsi, mentre i nostri filosofi non ne sono stati capaci?


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


Sfoglia il dizionario latino-italiano a partire da:


{{ID:DUCO100}} ---CACHE---