Dizionario Latino-Italiano


 Cerca a tutto testo   Cerca nelle forme flesse



vĕnĭo
[vĕnĭo], vĕnis, veni, ventum, vĕnīre
verbo intransitivo IV coniugazione

vedi la coniugazione di questo lemma

1 venire, giungere, arrivare, andare
2 presentarsi alla mente, giungere alle orecchie, venire alle labbra
3 (del tempo) sopraggiungere, arrivare
4 sorgere, nascere, spuntare, crescere, svilupparsi
5 accadere, avvenire, capitare, succedere; toccare in sorte
6 provenire, derivare
7 (di malattie o della morte) manifestarsi, colpire
8 venire a trovarsi in una data condizione, in un certo stato
9 (nel discorso) passare ad un argomento
10 comparire, presentarsi in tribunale
11 ricorrere, risolversi a
12 insorgere, muovere contro qualcuno con intenzione ostile
13 diritto (ad, in + accusativo) entrare legalmente in possesso di
14 essere in viaggio, in avvicinamento

permalink
<<  Vĕnīlĭa Vennōnĭus  >>

Locuzioni, modi di dire, esempi


quā venisti? = da dove sei venuto? || ad locum venio = giungere sul luogo || ad maturitatem venio = giungere a maturazione || ad pactionem venio = giungere a un accomodamento || aegrotum ad aliquem venio = far visita a un ammalato || ab Roma venit = viene da Roma || alicui subsidio venio = venire in soccorso a qualcuno || alicui adversum venio = andare incontro a qualcuno || ad exiliora veniendum est = devo trattare questioni meno corpose || alicui in odium venio = venire in odio a uno, diventare odioso a uno || ad nihilum venio = ridursi a nulla; annientarsi; perire del tutto || ad horam venit = viene all’ora stabilita || asymbolum venio = venire senza pagar la parte || eo audaciae venit ut = giunse a tal punto di temerarietà, che … || in confessum venio = venire alla conoscenza di tutti || in conspectum alicuius venio = venire alla presenza di qualcuno || ad urbem venio = venire alla città || ad eloquendum venio = giungere a contrattare il prezzo || ad me ut veniat usust (= usus est) = sarebbe necessario che venisse da me || ad interdictum venio = ricorrere alla procedura d’interdetto || ad me venerunt gratulatum = vennero a congratularsi con me || ad id loci venerunt = giunsero in quel luogo || ad id quod cupiebas venit = ha conseguito il suo scopo || ad id inopiae ventum est ut … = si arrivò a quel punto di sconforto che … || ad vadimonium non venit = non si presentò in giudizio; non adempì all'impegno preso || ad condictum venio = andare ad un appuntamento || ad propositum veniemus = passerò dunque a trattare l’argomento proposto || ad castra venio = venire all'accampamento || ad condicionem alicuius venio = accettare le condizioni di qualcuno || ad aquas venio = andare ai bagni (= alle Terme) || ad partes suas venio = accingersi a compiere il proprio dovere || ad Carneadem veniamus = veniamo ora a Carneade || in consuetudinem venio = venire in uso || alicui venient occurro = andare di fronte a qualcuno che viene || in senatum venio = intervenire alla seduta del senato, o diventare senatore || pacificatum venerunt = vennero per negoziare la pace || in suspicionem venio = divenire sospetto | insospettirsi || in suam tutelam venio = divenire il tutore di sé stesso (= raggiungere la maggiore età) || ad foedera venior = venni a patti || Chremes ultro ad me venit = Cremete si presentò da me || qua veneris … quis scit? = chi sa per quale strada sei giunto? || quod in solum mihi venit = tutto quello che mi viene in mente || aspicis ut veniant … = tu vedi come vengano … || aliquis venit in calamitatem = qualcuno cade in una situazione disgraziata || candidior veni = vieni più radioso, più fausto || in potestatem alicuius venio = cadere in potere di qualcuno, arrendersi || in iudicium venio = presentarsi in tribunale || ad constitutum venio = venire a un convegno, al giorno, all’ora stabiliti || in medium venio = presentarsi || in partes alicuius venio = abbracciare la causa di qualcuno || in possessionem venio = entrare in possesso || in dicionem alicuius venio = venire in potere di qualcuno, sottomettersi a qualcuno || in deditionem venio = capitolare || in mentem sum o venio = venire in mente, ricordarsi || ubi libido veniet = quando arriverà lo stimolo (di vomitare) || ad iudicium cum praesidio venio = venire al tribunale con una scorta || ad iudicium de contione venio = venire dall'assemblea al tribunale || ad diem commeatus non venit = alla scadenza del permesso non si presentò || ubi ad Dianae veneris = quando sarai giunto al tempio di Diana || a fabulis ad facta venio = dalle leggende venire ai fatti reali || ad effectum operis venio = metter mano all’esecuzione dell’opera || ubi ad id loci ventum = quando si giunse in quel luogo || in fastidium eo o venio = venire a noia || ubi ea dies venit = come giunse quel giorno || ad me venit cum epistula tua tabellarius = è giunto da me il corriere con una tua lettera || canibus rabies venit = la rabbia colpisce i cani || ad comitia venio Romam = venire a Roma per i le elezioni || a summis labris venio = venire dai bordi della labbra (le parole) || admonitum te venimus, non flagitatum = siamo venuti per ricordarti la promessa, non per esigere || in rem praesentem venio = fare un sopralluogo || a gestatione cum maxime venio = sono di ritorno proprio ora da un giro in lettiga || ad vadimonium occurro o venio = comparire in giudizio, presentarsi in tribunale || ad litium aestimationem venio = venire per assistere alla determinazione dell'ammenda che il condannato deve pagare || cena comesa venio = arrivare a festa finita || ea quae nunc usu veniunt = i fatti che si verificano adesso || fabula in scaenam venit = si rappresenta una commedia || ad frumentum accipiendum venerat = era venuto a prendere la sua razione di frumento || cita mors venit = sopraggiunge veloce la morte || pacem petentes venisse = che fossero venuti a chiedere la pace || a matre illius venio = sono di ritorno da casa di sua madre || ad coniectum teli venio = venire a portata di tiro dell'arco || ad eas laudes decertandas venio = venire a disputarsi quella celebrazione || ad summum venere (= venerunt) cacumen = raggiunsero il grado più alto || auxilio o subsidio venio (+ dativo) = venire in aiuto a … || advorsum eo o venio alicui = andare, venire incontro a uno, specialmente dello schiavo che va a prendere il padrone || obvium sum o fieri, o venio alicui = incontrare qualcuno || Agesilaus cum suis eo venit = Agesilao si recò colà con i suoi || ad mandatam venimus domum = siamo giunti alla casa che ci è stata indicata || at tu candidior semper candidiorque veni = ma tu ritorna più luminoso, sempre più luminoso || at tibi repente venit ad me Caninius = ma all'improvviso eccoti che viene da me Caninio || barbaros venisse contendit = pretende che i barbari sono giunti || Batonius … ad me venit domum Ephesi = Batonio venne a casa mia, a Efeso || aliquid in proverbii consuetudinem venit = qualcosa è passato allo stato di proverbio || ad extrema venio (o pervenio) = giungere agli estremi || astu (Athenas) venio = giungere nella città (in Atene) || ad extremum inopiae venere (= venerunt) = si ridussero all'estremo della fame || Bebrycia de gente venire = discendere dalla razza dei Bebrici || ad id loci venio = giungere in quel luogo || si usus veniat = in caso di bisogno || alteris castris ad Harpasum flumen ventum est = con una seconda tappa si arrivò al fiume Arpaso || vomicam quae gentium venit longe = flagello che viene da lontano || Caesar mihi ignoscit per litteras quod non venerim = Cesare mi perdona per lettera del fatto che non sono venuto || a virtute ad rationem venio gradibus = passare per gradi dalla virtù alla ragione || carus omnibus exspectatusque venies = giungerai caro e desiderato da tutti || ad ultimum dimicationis res veniet = si arriverà alle estreme conseguenze della lotta (= alla lotta ad oltranza) || alio se consilio venisse meminerat = si ricordava d’esser venuto con altre intenzioni || canibus blandis rabies venit = ai cani festosi sopraggiunge la rabbia || ea dies quam constituerat cum legatis venit = giunse la data che aveva concordato coi legati || Caesar cum venisset mortuo plausu = mentre l’arrivo di Cesare era stato fiaccamente applaudito || belli causa extrinsecus venit = la guerra fu causata da motivi esterni || at tu qui te glorias ad latrones persequendos venire = ma tu, che ti vanti di venire a dare la caccia ai banditi || at enim forsitan hoc tibi veniat in mentem = ma infatti può darsi che ti venga in mente questo || aliqua die te persuadeam ut ad villam venias = un giorno ti convincerò a venire alla villa || catervae veniunt contra dicentium = arrivano schiere di contradditori || in spem adducor o ingredior, o venio = sperare, essere indotto a sperare || e navi recta ad me venit domum = dalla nave venne direttamente a casa mia || in vulgi abeo o pervenio, o venio = andare sulla bocca di tutti, essere argomento di chiacchiere || ad pedes pugna abierat (o venerat) = la battaglia era diventata uno scontro di fanteria || cetera multitudo … in deditionem venit = tutti gli altri si risolsero alla resa || ab alio venire caelo fatebatur = era la prova che essi provenivano dal cielo || ad ferrum venistis ab auro, saecula = o secoli, dall'oro passaste al ferro || ad aliquem ipsius arcessitu (o rogatu) venio = recarsi da qualcuno su suo invito || ad quos Ceres in illo errore venit = presso i quali giunse Cerere nel suo peregrinare || ad senatum venio auxilium postulatum = presentarsi innanzi al Senato per chiedere aiuto || ad maximas pecunias venio (o pecuniam facio) = arricchirsi || ad causas easdem novi veniebamus = venivamo con argomenti sempre diversi a trattare cause identiche || ad manus o manum pervenio o venio, o accedo = venire alle mani, combattere || ad sanitatem dum venit curatio = mentre la cura giunge al risanamento || ubi ea dies quam constituerat vènit = quando giunse il giorno che aveva stabilito || ad me scripsit, ut in Italiam quam primum venirem = mi ha scritto di venire quanto prima in Italia || ad me scribe vel quod in buccam venerit = scrivimi, anche solo ciò che ti viene alla bocca || Caesar venit mortuo plausu = l'arrivo di Cesare fu salutato da smorti applausi || ad aperta somnia veniamus, quale est de … = veniamo a sogni chiari, come quello che riguarda … || ad partes pertica saeva venit = viene a compiere il fatto suo || ad vadimonium venio (o occurro, o descendo) = presentarsi secondo l'impegno preso; comparire in giustizia || qua nocte ad me venisti, eàdem abis = te ne vai la stessa notte in cui sei venuto da me || ad infimitatem obsequiorum venere (= venerunt) servilium = si abbassarono ad atti di servilismo || accidit peropportune quod ad Antonium venisti = è capitato molto a proposito che tu sia venuto da Antonio || pacificatum legati a Volscis venerunt = legati da parte dei Volsci vennero per negoziare la pace || quacumque venis, fuga est ingens = dovunque arrivi, c'è un fuggi fuggi generale || ad servos res publica venisset = lo Stato sarebbe caduto in mano degli schiavi || antequam veniat in Pontum litteras mittet = nell'attesa che venga nel Ponto, egli invierà una lettera || certum erat Spurinnae non venisse Caecina = Spurinna aveva la certezza che Cecina non era venuto || ubi convivae abierint, tum ut venias = che tu venga quando i convitati saranno andati via || ubi ad id loci ventum (est), quo Numidis praeceperat = quando giunse al luogo che aveva fissato ai Numidi || aspicis ut veniant ad candida tecta columbae = vedi come le colombe vengono verso i tetti bianchi || certo pedibus, non tunicis venis — Ita profecto = tu sicuramente vieni con le gambe, non con la tunica — Sì, certamente! || Tacfarinas huc adrogantiae venerat, ut legatos ad Tiberium mitteret = Tacfarinate era arrivato a tal punto di arroganza da mandare un'ambasceria a Tiberio || Apollonius in ordinem a grammaticis datum non venit = nel canone trasmessoci dai grammatici non è compreso Apollonio || Casino salutatum veniebant, Aquino, Interamna = venivano a salutarlo da Casino, da Aquino e da Interamna || a Brundisio nulla adhuc fama venerat = da Brindisi non era ancora pervenuta nessuna notizia || aequioribus animis accepti sunt qui ad Antonium venerant = quelli che erano venuti da Antonio furono accolti con atteggiamento più moderato || ad sepulcrum venimus, in ignem posita est, fletur = giungemmo al sepolcro, fu posta sul rogo, si piange || ad causas simillimas inter se novi veniebamus = affrontiamo cause simili tra loro senza ripeterci || ad aures (o aures, o auribus) alicuius accido (o pervenio, o permaneo, o venio) = giungere alle orecchie di qualcuno || ad Caecinam operi pontis intentum venerunt = si presentarono a Cecina (che era) intento alla costruzione del ponte || ad dicendum veniebat magis audacter quam parate = si presentava a parlare con più baldanza che preparazione || aquae caldae cum ut colerentur venissent in usum nostris = quando i nostri avi iniziarono a frequentare le fonti termali || acie triplici instructa ad eum locum venit = giunse in quel luogo con l'esercito schierato su tre linee || ad rivum eundem lupus et agnus venerant = il lupo e l'agnello erano giunti allo stesso ruscello || a signo Vortumni in Circum Maximum venio = vengo dalla statua di Vertumno al Circo Massimo || at quaecumque foris veniunt impostaque nobis pondera sunt laedunt = qualunque peso sia esterno e sia imposto a noi, ci dà fastidio || ab Ariarathe … venerunt ad … luendam pecunia noxam, quod … Antiochum iuvisset = vennero da parte di Ariarate a espiare con il denaro il torto di aver aiutato Antioco || ad istum emptum venerunt illum locum senatorium = vennero verso di lui per comperare questo posto da senatore || argumenta ad id quod in iudicium venit spectantia debent afferri = devono essere addotti argomenti attinenti al tema della causa || ad eos summa rerum ac maiestas consularis imperii venerat = a essi spettarono la direzione dello Stato e la dignità del potere consolare || ubi data fides reddendae dominationi venisse = quando fu data assicurazione che erano venuti per restituirgli il potere || canes aluntur in Capitolio, ut significent, si fures venerint = sono allevati in Campidoglio dei cani affinché diano l’allarme, se sono venuti i ladri || a tergo, a fronte, a lateribus tenebitur, si in Galliam venerit = di dietro, davanti, sui suoi fianchi, (Antonio) sarà circondato se entra in Gallia || vixdum epistulam tuam legeram, cum … Postumus Curtius venit = avevo appena finito di leggere la tua lettera, quando giunse Postumio Curzio || armati, ita mos gentis erat, in concilium venerunt = essi vennero all'assemblea armati, secondo l'usanza del popolo (gallico) || ea pecunia quae in iudicium venit in litibus sacramentum a sacro = il denaro impiegato nelle liti giudiziarie si chiama 'sacramento' (= deposito cauzionale) da 'sacro' || an venit in votum Attalicis ex urbibus una? = o forse ti viene il desiderio di (visitare) una delle città del regno di Pergamo? || an ego non venirem contra alienum pro familiari et necessario? = e perché non avrei dunque dovuto difendere un intimo amico contro un estraneo? || amissis sacris paternis in haec adoptiva venisti = avendo rinunciato ai riti paterni hai abbracciato quelli della famiglia adottiva || certo pedibus, non tunicis venis — Ita profecto = tu sicuramente vieni con le gambe, non con la tunica — Sì, certamente! || Cicero … quae nunc usu veniunt, cecinit ut vates = Cicerone predisse come un indovino fatti che accadono ora || certo pedibus, non tunicis venis — Ita profecto = tu sicuramente vieni con le gambe, non con la tunica — Sì, certamente! || ubi delicuit nondum prior (nix), altera venit = quando la prima (neve) ancora non si è sciolta, ne cade dell'altra || Catilina vivit? immo vero etiam in senatum venit = Catilina vive? Meglio, egli viene persino al Senato || at enim in senatum venire in Capitolium intrare turbolento illo die non debuisti = ma tu (sostieni) non saresti dovuto venire in senato ed entrare in Campidoglio in quel giorno di disordini || callidum olim et tegendis sceleribus obscurum huc confidentiae venisse, ut … = (lo stupore che un uomo) così astuto in passato e impenetrabile nel coprire le (proprie) colpe, fosse giunto a tale imprudenza, da … || voces militum … audiebantur se prius in Galliam venisse quam populum Romanum = si sentivano i soldati dire che egli era giunto in Gallia prima del popolo romano || ubi convivae abierint, tum ut venias vasa lautum, non ad cenam dico = quando i convitati se ne andranno, allora tu vieni a lavare le stoviglie, non a cenare, si capisce || clamor turbavit Volscos utpote capta urbe, cui ad ferendam opem venerant = le grida turbarono i Volsci perché il nemico aveva preso la città che essi erano venuti a soccorrere || Andricus postridie ad me venit quam expectaram (= expectaveram); itaque habui noctem plenam timoris ac miseriae = Andrico è giunto da me il giorno successivo a quello in cui lo aspettavo: di conseguenza ho trascorso una notte piena di paura e di angoscia || ab omnibus sciscitor qui ex ista regione veniunt quid agas, ubi et cum quibus moreris = a coloro che vengono dalla tua regione, domando ciò che fai, dove e con chi abiti || Agesilaus qui perniciosissimum fore videret si animadversum esset quemquam ad hostis transfugere conari cum suis eo venit = Agesilao che vedeva come sarebbe stato pericoloso che ci si fosse accorti che qualcuno cercava di passare al nemico si portò su questa altura con i suoi || accidit ut Verres veniret Lampsacum cum magna calamitate et prope pernicie civitatis = accadde che Verre venisse a Lampsaco con grande danno e quasi rovina della città || adeo ut edixerit mulieres ante horam quintam venire in theatrum non placere = tanto che emanò un editto che proibiva alle donne di accedere al teatro prima dell'ora quinta


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


Sfoglia il dizionario latino-italiano a partire da:


{{ID:VENIO100}} ---CACHE---