Dizionario Latino-Italiano


 Cerca a tutto testo   Cerca nelle forme flesse



sermo
[sermo], sermonis
sostantivo maschile III declinazione

vedi la declinazione di questo lemma

1 discorso, conversazione
2 disputa, dialogo, discussione letteraria o scientifica
3 linguaggio comune, conversazione familiare, discorso alla buona
4 diceria, maldicenza, chiacchiera, fama, voce
5 oggetto, contenuto della conversazione
6 stile, lingua, linguaggio, idioma, modo di esprimersi
7 espressione, frase
8 ecclesiastico il Verbo divino

permalink
<<  sērĭus sermōcĭnans  >>

Locuzioni, modi di dire, esempi


alicui sermo est cum aliquo = qualcuno ha una conversazione con qualcun altro || do me in sermonem = mettersi a parlare || adducor in sermonem = fare parlare male di sé || inanis sermo = chiacchiera inutile || barbara sermone est = è una che ha difficoltà di lingua || abstineo sermonem de aliqua re = dispensarsi dal parlare di qualcosa || abstine sermonem = smettila con questi discorsi || sermonem instituo = attaccare discorso || labare sermone = balbettare || abrumpo sermonem = troncare un colloquio, il discorso || dabimus sermonem iis = daremo loro da parlare || alicuius sermo inquinatissimus = i turpi discorsi di qualcuno || alicui in sermone inicio (+ congiuntivo o infinito) = insinuare qualcuno in un discorso che … || abruptus sermo = stile spezzato || arcessito sermone = con un discorso preso alla lontana || do sermonem alicui = dar adito al discorso di qualcuno || sermonem habeo = discorrere || caedo sermones = far ciarle || alterni sermones = dialogo (della commedia) || antemeridiano sermone = nella discussione di questa mattina || antiquus sermo = la lingua degli antichi || Bionei sermones = satire mordaci (come quelle) di Bione || citus sermo = parola pronta || vulgi sermone = nella lingua usale || altercabilem sermonem = conversazione vivace || arbitri sermonis = testimoni del discorso || sermonem segrego = troncare il discorso || auceps sermoni = uno che coglie al volo (= che spia) un discorso || habeo sermonem = fare una conversazione || aliquem impello in sermonem = spingere qualcuno a parlare || capto sermonem alicuius = cercare di sospendere il discorso di qualcuno || ad aures sermo mi accedit tuos = ascolto il tuo discorso || annus intercesserat ab hoc sermone … = un anno dopo questo discorso || celebritas sermonis hominum = la fama che danno i discorsi degli uomini || bona pars sermonis = una buona parte del discorso || accipi debet hic sermo, ac si … = si deve intendere questa frase nel senso di … || atque eccum tibi lupum in sermone = ma eccoti arrivare il lupo mentre ne stai parlando || abstrahit (me) sermonis egestas = la povertà di linguaggio mi blocca || adsidui cotidianique sermones = discorsi tenuti assiduamente tutti i giorni || assidui domesticorum sermones = i continui discorsi delle persone di casa || a sermone ad vociferationem transeo = passo dal parlar piano al vociferare || celebrata sermonibus res est = la questione fu sottoposta a discussioni || ab his sermo oritur = sono loro che iniziano il discorso || ad perorandum spectat sermo tuus = il tuo discorso tende alla conclusione || adeo me sermonis pertaesum est = la conversazione mi ha talmente annoiato! || animalia quae sermone carent = gli animali che sono sprovvisti della parola || narratio interpuncta sermonibus = una narrazione interrotta da (parecchi) discorsi || aliquem variis sermonibus differo = screditare qualcuno in varie orazioni || aversor preces sermonem = non volerne sapere di … || circumspicedum, nequis nostro hic auceps sermoni siet = dà un'occhiata intorno, che qui non ci sia qualcuno che ascolti della nostra conversazione || circumspiciens tutamenta sermonis = cercando intorno a sé dei ripari per parlare senza pericolo || aliquid ex eius sermone poterimus suspicor = potremo dedurre qualcosa dal suo discorso || cito sermone homo = uomo di parola pronta || apud militem sermo = discorso ai soldati || clam nostrum sermonem sublegerunt = hanno ascoltato di nascosto i nostri discorsi || Caesar, sermonis castissimi = Cesare, la cui lingua è purissima || aliquid praemunio reliquo sermoni = premettere qualcosa al resto del discorso || Caecina scito sermone = Cecina, dall'eloquio elegante || iacio fortuitos sermones = (incominciare a) parlare del più e del meno || aditum eorum sermonemque defugiunt = evitano di incontrarli e di rivolgere loro la parola || abruptum sermonis genus = il discorrere spezzato || a domestico externo sermone degeneres = che ha abbandonato la lingua madre per una lingua straniera || admisceor novis sermonibus ac disciplinis = entrare in contatto con nuove lingue e nuovi principi || fabulae in sermonem Latinum conversae = storie tradotte in lingua latina || adulescentia in sermone parum modesta = la gioventù, poco misurata nei discorsi || adulatorum et prava laudantium sermo = le parole degli adulatori e di coloro che lodano le cose storte || ad communionem sermonis tacentis (= tacentes) … provocabat = spingeva coloro che se ne stavano zitti a prendere parte alla conversazione || tacentes ad communionem sermonis provoco = indurre quelli che stanno in silenzio a prendere parte alla conservazione || ad cuius rutam puleio mihi tui sermonis utendum est = contro la sua ruta (= acredine) devo ricorrere al miele delle tue parole || ad cotidianum genus sermonis accedo = accostarsi al linguaggio di tutti i giorni || Albi nostrorum sermonum candide iudex = Albio, giudice sincero delle mie satire || campum alterno sermone serunt = traversano la pianura discutendo || brevis interrogatio sermonem incidit = una breve domanda interruppe il (loro) discorso || a genere hoc toto sermonis refugio = rifuggire da tutte le conversazioni di questo tipo || cetera praesenti sermoni reversentur = il resto sia riservato a una conversazione a viva voce || auris (= aures) refersit istis sermonibus = riempì le orecchie di discorsi del genere || abutor communi consuetudine sermonis = travisare il significato dei nomi d'uso comune || Bioneis sermonibus et sale nigro = con satire aggressive e spirito mordace || circumspice num quis est sermonem nostrum qui aucupet = guarda se qualcuno ci sta ascoltando || adde istuc sermones hominum = aggiungi a questo le chiacchiere della gente || audita et percelebrata sermonibus res est = la cosa è nelle orecchie e sulla bocca di tutti || celebratur omnium sermone laetitiaque convivium = il banchetto è solennizzato con i discorsi e l'allegria di tutti || habeo amicos, quibuscum possis familiares habere sermones = avere amici coi quali tu possa avere colloqui intimi || aestivam sermone benigno noctem tendo = passare la notte estiva in piacevole conversazione || amissos longo socios sermone requirunt = rievocano a lungo nei (loro) discorsi gli amici perduti || an potus verborum volubilitas in nostrum sermonem transferenda? = o piuttosto deve essere trasportato nella nostra lingua il profluvio di parole (degli organi asiatici)? || a sermone tenui sublime (verbum) discordat = un termine sublime e brillante è in contrasto con lo stile moderato || a sermone Graeco puerum incipere malo = preferirei che il bambino cominciasse con l'apprendere la lingua greca || Buri sermone cultuque Suebos referunt = i Buri rassomigliano agli Svevi nel linguaggio e nelle usanze || apud senatum non comptior Galbae sermo = il discorso tenuto da Galba in Senato non fu più elaborato || admiscentur enim novis sermonibus ac disciplinis = si vengono infatti a mescolare nuove lingue e usanze || voltus, qui sermo quidam tacitus mentis est = il viso, che è come il linguaggio muto dello spirito || an cum ullo aut sermones aut consilia contulit saepius? = forse con qualcun altro conversò e si consultò più spesso? || aves cantu aliquo aut humano sermone vocales = uccelli cantatori o che imitano la parola umana || aequabiliter in omni sermone fusum (genus facetiarum) = (sorta di scherzo) spirito distribuito egualmente in tutto il discorso || auditis Esau sermonibus patris inrugiit clamore magno = allorché Esaù sentì le parole di suo padre emise forti grida || Antisthenes qui patientiam et duritiam in Socratico sermone adamarat (= adamaverat) = Antistene che aveva amato nell'insegnamento socratico la sopportazione e la fermezza || adgressus tempestivis sermonibus rem prope prolapsam restituit = tornando alla carica con opportuni ragionamenti, ristabilì una situazione quasi compromessa || admiscentur maritimae urbes novis sermonibus ac disciplinis = le città di mare subiscono la mescolanza di nuove lingue e nuovi principi || annales Acilianos ex Graeco in Latinum sermonem vertit = tradusse dal greco in latino gli annali di Acilio || aversatus sermonem Nerva abstinentiam cibi coniunxit = Nerva, sdegnando ogni discussione, continuò a rifiutare il cibo || cavillatio, genus facetiarum in omni sermone fusum = la giocosità è un piacevole tono diffuso nell'insieme del discorso || bilingues erant paulatim a domestico externo sermone degeneres = erano (ormai) bilingui, degenerando a poco a poco dalla lingua natale sotto l'influsso di quella straniera || aliquem sermonis aditum causamque amicitiae cum Cicerone habebant = avevano qualche dimestichezza e rapporto di amicizia con Cicerone || aiebat bonam partem sermonis in hunc diem esse dilatam = diceva che gran parte della discussione era stata rinviata a oggi || Caesar vir … sermonis praeter alios suae aetatis castissimi = (Cesare) scrittore di stile purissimo sopra tutti gli altri del suo tempo || Claudius qui annales Acilianos ex Graeco in Latinum sermonem vertit = Claudio (Quadrigario) che tradusse gli annali di Acilio dal greco in latino || antiqua comoedia sinceram illam sermonis Attici gratiam retinet = la commedia antica conserva quella grazia genuina del parlare attico || Agrippinae quoque proximi inliciebantur pravis sermonibus tumidos spiritus perstimulare = anche i familiari di Agrippina venivano indotti a stimolare di continuo il (suo) spirito orgoglioso con perfidi discorsi || brevi perfamiliaris haberi trahique magis quam vellet in arcanos sermones est coeptus = in poco tempo cominciò a entrare nella sua piena confidenza e a essere trascinato più di quanto volesse a partecipare alle sue conversazioni private || ad nos quidem nihil pertinebit posterorum sermo; tamen etiam non sentientes colet ac frequentabit = i discorsi dei posteri non ci riguarderanno, è vero; tuttavia essi ci daranno onore e parleranno spesso di noi anche se non ne verremo a conoscenza


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


Sfoglia il dizionario latino-italiano a partire da:


{{ID:SERMO100}} ---CACHE---