Dizionario Latino-Italiano


 Cerca a tutto testo   Cerca nelle forme flesse



ōrātĭo
[ōrātĭo], orationis
sostantivo femminile III declinazione

vedi la declinazione di questo lemma

1 parola, linguaggio, il parlare
2 espressione, eloquio, stile, parlata
3 lingua di un popolo, lingua letteraria
4 orazione, arringa, discorso oratorio
5 dialogo, discussione, conversazione
6 eloquenza, oratoria
7 prosa in opposizione alla poesia
8 allocuzione, messaggio imperiale
9 ecclesiastico preghiera
10 grammatica discorso

permalink
<<  Ōrāta ōrātĭuncŭla  >>

Locuzioni, modi di dire, esempi


ad orationem defensio = risposta difensiva a un discorso || alicui orationem alicuius perscribo = inviare a qualcuno la copia del discorso di qualcun altro || alicui oratio excidit = qualcuno perde la parola || amoenitas orationis = piacevolezza del discorso || altior oratio = un eloquio sostenuto || ardens oratio = discorso bruciante || brevitas orationis = brevità di un discorso || aliquem oratione contero = stordire qualcuno con dei discorsi || angusta oratio = prosa serrata; discorso conciso || aliquid deminuo oratione = indebolire qualcosa con la parola || apta oratio = stile ben legato || altitudo orationis = sublimità dello stile || attollo orationem = innalzare il tono del discorso || ad orationem prolabor = lasciarsi trascinare a un esposto || accepta oratione = udita la loro ambasciata || abscissa oratio = stile spezzato || ad extremam orationem = sulla fine del discorso || acris oratio = aspra orazione || aculei orationis = aculeo della parola (= parole che feriscono) || adhibeo orationem ad aliquem = rivolgere un discorso a qualcuno || adhinnio ad orationem alicuius = assentire con trasporto al discorso di qualcuno || admoveo orationem ad = rivolgere il discorso per, a || adipata oratio = uno stile pesante || aliquid includo orationi = inserire qualcosa nelle orazioni || rapida oratio = esposto troppo rapido, senza pause || circumtonsa oratio = modo di parlare ben acconciato || adligo orationem ad rythmos = sottomettere la prosa a dei ritmi || circumfluens oratio = eloquenza ridondante || certo oratione = gareggiare in eloquenza || pacatior oratio = eloquenza troppo calma || aliquid ex oratione removeo = togliere qualcosa da un discorso || habeo orationem = tenere, pronunciare un discorso || caecata oratio = discorso offuscato, orazione resa oscura || caesa oratio = un discorso frammentato || capitalis oratio = parlare pernicioso || volubilis oratio = modo di parlare, stile scorrevole || beneficum esse oratione = essere generoso a parole || citata oratio = discorso spedito || ubertas in dicendo o orationis = ricchezza di eloquio || angusta atque concisa oratio = un discorso serrato e conciso || a proposita oratione digressio = lo scostarsi dal tema, digressione || ubertatem orationis consectari = perseguire uno stile facondo || vox ab oratione discordans = tono di voce che non concorda con le parole || ad exemplar orationis suae vivere = vivere sul modello delle proprie parole || vulgare genus orationis = stile usuale || ad istam orationem decurrunt = ricorrono a questo argomento || aliquem liberaliter oratione prosequor = parlare a qualcuno affabilmente || aculeos orationis meae, qui reconditi sunt = gli aculei del mio discorso, che sono stati rinfoderati || celeritate caecata oratio = discorso reso oscuro dalla velocità || audientiam orationi facio = provocare l’attenzione degli ascoltatori a un discorso || audentiam orationi facio = gestire l'attenzione degli uditori a un discorso || amplificationibus extollet orationem = abbellirà il discorso con ampio sviluppo retorico || ea … vestio atque orno oratione = rivestire (i concetti) con gli argomenti dello stile || quadrandae orationis industria = lo sforzo di architettare il discorso || circuitus verborum o orationis = periodo del discorso || citra stat oratio = l'espressione resta al di qua (= dice troppo poco) || claudicans et fluctuans oratio = prosa zoppicante e squilibrata || admisceo versus orationi = mescolare versi a un'orazione (filosofica) || a proposita oratione diversa = (digressioni) estranee al nostro discorso || ad animos oratione sanandos = per curare gli animi con la parola || aliud filum orationis = discorso di genere diverso || aliquid ex alia oratione declamo = declamare qualcosa preso da un altro discorso || ad te unum spectat oratio = a te solo è rivolto il (mio) discorso || ad vos exacuendos accommodavi orationem meam = ho indirizzato il mio discorso a spronarvi || angustia conclusae orationis = brevità di discorso stringato || amputata oratio et abscisa = il parlare troncato ed accorciato || alicuius mores exprimo oratione = descrivere i costumi di qualcuno in un discorso || alicuius mediam orationem interrumpo = troncare a mezzo il discorso di qualcuno || oratio o verba soluta = prosa || aequabile genus orationis = stile eguale, piano || ad exaggerandam et amplificandam orationem = per esagerare e amplificare il discorso || ad aliquem exacuendum orationem suam accommodo = indirizzare le proprie parole a punzecchiare qualcuno || auctoritatem naturalem quamdam habebat oratio = la sua parola aveva una certa autorità naturale || aliud oratio sapit nec nimium esse condita = un'orazione ha un altro sapore e non vuole essere troppo condita || rapida et celeritate caecata oratio = l'oratoria precipitosa e offuscata dalla (sua stessa) rapidità || aequaliter constanterque ingrediens (oratio) = (prosa) che procede uniforme e costante || aridum et exsangue genus orationis = stile oratorio asciutto e debole || aspera tristi horrida oratione = stile oratorio ruvido, sgraziato, scomposto || captivorum oratio cum perfugis convenit = che il racconto dei prigionieri collima con quello dei disertori || aequabile et temperatum orationis genus = coltivare un genere di stile semplice e temperato || carpenda membris minutioribus oratio est = è opportuno suddividere la frase in membri più corti || Antoni factum festinat oratio = il mio discorso ha fretta d'arrivare a un atto di M. Antonio degno di nota || qua (oratione) deponerent maerorem atque luctum = (discorso) tale che li inducesse a deporre il cordoglio e il lutto || ceterorum miserabilior oratio fuit = fu più compassionevole la perorazione degli altri || audies quid in oratione tua desiderem = ascolta ciò che, secondo me, manca nella tua esposizione || voluptate aurium iudicatur (oratio) = (il discorso) viene giudicato dal godimento delle orecchie || adiuvo maerorem orationis lacrimis = accrescere la tristezza con lacrime nelle orazioni || a disputandi subtilitate orationem ad exempla = (passare), nell'orazione, dagli assunti teorici agli esempi pratici || ad praecipiendi rationem delapsa est oratio = il discorso è sceso a dar precetti || ab eodem verbo ducitur saepius oratio = spesso il discorso comincia con la medesima parola || ad te unum omnis mea spectat oratio = a te soltanto si rivolgono tutte le mie parole || ad id, quodcumque decebit accommodare orationem = adattare il discorso a tutto ciò che le buone maniere richiedono || ad genus illud orationis adsilio = passare (bruscamente) a questa maniera oratoria || ad vulgares amicitias oratio delabitur = il discorso scende fino alle comuni amicizie || accommodo orationem multitudinis auribus = adattare il discorso alle orecchie (= ai gusti) del popolo || ad extremam orationem confirmatis militibus = rincuorati i soldati alla fine del discorso || ad illius hanc orationem adhinnivit = nitrì di gioia (= gioì) a questo suo discorso || adstringo (orationem, verba) numeris = legare (la prosa, le parole) per mezzo del ritmo || cetera eorum oratio conviciis regis consumpta est = tutto il resto del loro discorso fu occupato da invettive contro il re || an alia quaedam esset erudita alia popularis oratio = o fosse altra per così dire l'esposizione per i colti, altra quella per la gente comune || alios fusa oratio magis delectat = altri preferiscono un'orazione ampia || apud quos nondum captabatur plausibilis oratio = presso i quali non s'andava ancora in cerca di un'oratoria accattivante || Caesar hac oratione Lisci Dumnorigem designari sentiebat = Cesare si rendeva conto che questo discorso di Lisco alludeva a Dumnorige || civilis scientiae oratio o rerum civilium cognitio = la scienza politica, la politica || animum incitatum ad ulciscendam orationem tuam revoco = trattengo la mia voglia di vendicarmi delle tue parole || uberior oratio Crassi nec minus faceta = il discorso di Crasso (era) più copioso e non meno elegante || voluptati … aurium morigerari debet oratio = il discorso deve assecondare il piacere delle orecchie || adversus rem publicam orationem habeo = tenere discorsi contro lo stato || adolescentibus et oratione magistratus et praemio deductis = i giovani sedotti dal discorso del magistrato e dalla ricompensa || admoveo orationem ad sensus animorum inflammandos = impiegare la parola per infiammare le passioni dell'uditorio || ad istam omnem orationem brevis est defensio = da tutte queste accuse si fa presto a difendersi || an eam (= orationem) paululum dialecticorum remis propellerem = o se dovevo sospingerlo (= il discorso) un po' con i remi della dialettica || adhibendus erit in his explicandis quidam orationis nitor = (l'oratore) dovrà usare una certa eleganza stilistica nell'illustrare queste (norme) || adulescentibus et oratione magistratus et praemio deductis = da parte dei giovani indotti dalle parole del magistrato supremo e dall'offerta del premio || narratio obscura totam occaecat orationem = una narrazione confusa rende oscuro tutto il discorso || narrabat … volumen … sibi ostendisse orationis = mi ha narrato che gli mostrò il rotolo del discorso || ab amicitiis perfectorum hominum ad leves amicitias defluxit oratio = la nostra conversazione è via via passata dall'amicizia con gli uomini perfetti a quella sugli uomini frivoli || Cethegus, cui de re publica satis suppeditabat oratio = Cetego, cui si offrono facilmente le parole per parlare di politica || adversus ea consulis oratio haud sane laeta fuit = in risposta a ciò, le parole del console non furono proprio allegre || apte verba contexta et oratio fluens leniter = parole intrecciate con arte e discorsi che fluiscono dolcemente || Q. Fabius silentio facto tali orationi est usus = Quinto Fabio, intimato il silenzio, fece questo discorso || angustia conclusae orationis non facile se ipsa tutatur = un ragionamento troppo condensato fa fatica a difendersi || ad singulare enim M. Antonii factum festinat oratio = mi preme parlare di un provvedimento di Marco Antonio davvero straordinario || a sapientium familiaritatibus ad vulgares amicitias oratio delabitur = il mio discorso passa dalla familiarità con i sapienti alle amicizie comuni || ad usum orationis incredibile est quanta opera machinata natura sit = è incredibile quale straordinario apparato la natura abbia escogitato per l'uso del linguaggio || aliamque orationem non tam honorificam audientibus quam sibi deformem habuisse = non tanto onorevole per gli ascoltatori quanto disonorevole per lui stesso || ad res publicas firmandas et ad stabiliendas vires omnis nostra pergit oratio = tutto il nostro discorso tende a rafforzare gli Stati, a consolidare le loro forze || causarum illustrium, quascumque defendi, nunc cum maxime conficio orationes = ora per l'appunto sto rielaborando tutti i discorsi da me pronunciati come difensore nei processi più importanti || animadvertebas igitur etsi tum nemo erat admodum copiosus verum tamen versus ab admisceri orationi = avrai dunque notato, anche se nessuno allora era molto facondo, che essi tuttavia inserivano versi nel (loro) discorso


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


Sfoglia il dizionario latino-italiano a partire da:


{{ID:ORATIO100}} ---CACHE---