Dizionario Latino-Italiano


 Cerca a tutto testo   Cerca nelle forme flesse



fābŭla
[fabulă], fabulae
sostantivo femminile I declinazione

vedi la declinazione di questo lemma

1 conversazione, discorso
2 chiacchiera, diceria, voce senza fondamento
3 favola, leggenda, mito, racconto, apologo
4 sciocchezza, fandonia
5 soggetto teatrale, lavoro drammatico, rappresentazione scenica, tragedia, commedia

permalink
<<  făbrīlĭtĕr fābŭlans  >>

Locuzioni, modi di dire, esempi


fabula quanta fui = quanto parlare si fece di me || fabulae ! = sciocchezze!, storie! || fabulae! = sciocchezze || in fabulis sum = essere sulla bocca di tutti || fabula est (+ accusativo o + infinito) = si racconta che || fabula Graecanica = racconto di tipo greco || fabula bilinguis = allegoria || fabula Atellania = farsa atellana || fabulam remetior = riprendi a raccontare la storia || fabulam repono = rimettere in scena una commedia || fabulae diei = notizie del giorno || fabulae Manes = i Mani della leggenda || fabulam refero = riportare sulla scena una commedia || fabula significat = il significato della favola è che … || fabulae malignorum = dicerie dei maligni || fabulae salticae = pantomime || fabulae fictae = racconti favolosi, leggende || fabulae fallentes = fiabe ingannevoli || fabulae convivales = discorsi da tavola || fabulae ad actum scenarum = soggetti per rappresentazioni sceniche || fabulae! … somnia = storie! … chimere || fabularum exordii = l'introduzione dei racconti || fabulam facio = comporre un dramma || do fabulam = rappresentare una commedia || fabulam tollo = mettere in giro una menzogna || fabulas contamino = fondere insieme più commedie || fabulas cum aliquo habeo = intrattenersi con qualcuno || abeamus a fabulis = lasciamo stare le favole || fabulas poetis suppeditaverunt = offrirono argomento di favole ai poeti || fabulas praeministro = preparare dei racconti || fabulas recipio = ammettere delle favole || fabulas sero = creare dei racconti || (fabula) palliata = commedia d'ambiente greco || aniles fabulae = racconti di vecchie donne || bilingues fabulae = racconti allegorici || lupus in fabula = come il lupo della favola (detto di chi arriva mentre si sta parlando di lui) || cena quoque eius … fuit in fabulis = anche un suo pranzo fu oggetto di chiacchiere || fabularum explicationes = raffigurazioni dei miti || fabula nunc ille est = ora lui è lo zimbello di tutti || fabulae ab ultima antiquitate reperitae = leggende che risalgono alla più lontana antichità || accommodo operam fabulis = occuparsi di frottole || ago comoediam o fabulam = recitare una commedia || fabulae scriptura levi = commedie di stile fiacco || cenatus solis fabulis = avendo cenato solo di chiacchiere || fabulae quae Varronianae vocantur = le commedie (= di Plauto) chiamate Varroniane (= riconosciute come autentiche da Varrone) || fabulis et erroribus imbuor = imbeversi di frottole e di pregiudizi || fabulam surdo narro = raccontare una fiaba a un sordo (= parlare ai muri) || a fabulis ad facta venio = dalle leggende venire ai fatti reali || fabulam o comoediam transigo = portare a termine la commedia || fabula occepta est agi = la rappresentazione cominciò || fabula quae posci vult = il dramma che vuol essere richiesto || fabula in scaenam venit = si rappresenta una commedia || fabula quae vult reponi = il dramma che vuole esser replicato || fabula non indigna referri = favola degna di essere narrata || fabula recte morata = commedia in cui si vedono bene i personaggi || argumentum comoediae o fabulae = argomento (= il soggetto) di una commedia || acta est fabula = la commedia è finita ([anche in senso figurato]) || fabulam aetatis perago = recitare fino in fondo il dramma della vita || fabulae placitae sunt = queste commedie che sono state apprezzate dal pubblico || fabularum gracilitatem stilo exigo = riprodurre (= cercare di conseguire) scrivendo la semplicità (delle favole) || fabulam Plautus vortit barbare = Plauto ha tradotto (la commedia) in lingua straniera (in latino) || fabulae in sermonem Latinum conversae = storie tradotte in lingua latina || fabulam ago o do, o doceo = rappresentare un dramma || amici mei Pacuvii nova fabula = l'ultima tragedia del mio amico Pacuvio || do o doceo o facio fabulam = far rappresentare una commedia teatrale || fabula maesto hianda tragoedo = un dramma che un mesto attore tragico declamerà a bocca spalancata || fabula quinto productior actu = commedia di più di cinque atti || fabula sine auctore sparsa = diceria diffusa senza fondamento || fabula sine pondere et arte = un lavoro drammatico privo di forza e di senso artistico || adhibeo numerum iambicum in fabulis = usare dei giambi nelle sue commedie || fabula tota iactaris in urbe = sei la favola di tutta la città || fabula una erat in tota civitate = in tutta la città non si parlava d'altro || fabulae huic operam do = accordare la sua attenzione a questa commedia || apud Herodotum sunt innumerabiles fabulae = in Erodoto si trovano innumerevoli racconti || ab eodem verbo [fabulae], ut tragoediae et comoediae, dictae = dallo stesso verbo (= fari) deriva [fabulae] come tragedie e commedie || ausus est primus argumento fabulam serere = per primo osò comporre un dramma con l'intreccio || fabula, quae posci vult et spectanda reponi = il dramma che aspira a essere rappresentato e replicato dopo una prima recita || an recto stet fabula talo = se la commedia si regge in piedi || fabula, nec sentis, tota iactaris in urbe = sei la favola di tutta Roma e non te ne accorgi || fabulam do o ago o perago o doceo = rappresentare un dramma (commedia, tragedia) || assem para et accipe auream fabulam fabulas immo = prepara il tuo obolo e sentirai un racconto che vale oro o meglio dei racconti || fabulam ad auris vestras adferre decrevi et en occipio = ho deciso di farvi ascoltare una storia, ed ecco, incomincio || fabula … stultorum regum et populorum continet aestus = il poema (l'Iliade) contiene le passioni di re e popoli stolti || fabula nullius veneris, sine pondere et arte = un testo di teatro di nessuna bellezza, senza forza e senz'arte || antiquitas recepit fabulas fictas etiam non numquam incondite = l'antichità fu solita accogliere leggende inventate talora anche goffamente || Chrysippum Diogenes consequens partum Iovis deiungit a fabula = Diogene, imitando Crisippo, disgiunge dal mito il parto di Giove || fabula quae versatur in tragoediis … non a veritate modo, sed etiam a forma veritatis remota = (narrazione mitologica) che è della tragedia lontana non solo dalla verità, ma anche dal verosimile


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


Sfoglia il dizionario latino-italiano a partire da:


{{ID:FABULA100}} ---CACHE---