Dizionario Latino-Italiano


 Cerca a tutto testo   Cerca nelle forme flesse



castīgo
[castīgo], castīgas, castigavi, castigatum, castīgāre
verbo transitivo I coniugazione

vedi la coniugazione di questo lemma

1 castigare, punire
2 rimproverare, sgridare, riprendere
3 emendare, correggere
4 contenere, frenare, delimitare, moderare

permalink
<<  castigatus castīgor  >>

Locuzioni, modi di dire, esempi


castigo (+ accusativo e infinito) = rimproverare che… || castigo vitia = punire i vizi || castigo verba = rivelare gli errori di lingua || castigo mea vitia = correggere i propri difetti || castigo carmen = emendare una composizione || da quod castigo = rimproverare perché… || castiget verba = corregga pure le improprietà di espressione || castigamus risum = soffochiamo le risate || castigo equum tenacem = ridurre un cavallo riottoso || ad unguem carmen castigo = correggere un poema fino alla perfezione (come il marmo su cui scultori passavano l'unghia per verificarne la levigatezza) || castigo pueros verbis = castigare i fanciulli con dei rimproveri || castigandi eos … nullius potestas erat = nessuno aveva il diritto di punirli || castigamus crebris potiunculis risum = freniamo il riso bevendo spesso a piccoli sorsi || amicum castigo … in aetate utile (est) et conducibile = rimproverare un amico è utile e conveniente nella vita || castigo pueros non verbis sed verberibus = castigare i fanciulli non con le parole ma con le sferzate || castigabat quidam filium suum, quod paulo sumptuosius equos et canes emeret = un tale rimproverava il figlio perché esagerava alquanto nelle spese per cavalli e cani || carmen reprehendite, quod … multa litura … praesectum deciens non castigavit ad unguem = respingete il canto, che numerose cancellature non abbiano corretto e ritoccato dieci volte fino alla perfezione


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


Sfoglia il dizionario latino-italiano a partire da:


{{ID:CASTIGO100}} ---CACHE---