Dizionario Latino-Italiano


 Cerca a tutto testo   Cerca nelle forme flesse



urbs  [urbs], urbis
sostantivo femminile III declinazione

vedi la declinazione di questo lemma

1 città, spazio delimitato dalle mura
2 (per metonimia) Roma, la città
3 militare roccaforte, cittadella
4 (per estensione) i cittadini di una città

permalink
<<  urbo urbum  >>

Locuzioni, modi di dire, esempi


ab u. c., ad urbe condita = dalla fondazione di Roma (= dal 753 a.C.) || ad urbem sum = essere nei pressi della città (Roma) (riferito ai generali che aspettavano alle porte dei Roma l'autorizzazione per entrarvi in trionfo) || ad (o in) urbem adeo = andare in una città || alicui urbem trado = consegnare la città a qualcuno || ad defensionem urbium = per la difesa delle città || ab exordio urbis = dalle origini della città (= di Roma) || ad eam urbem adno = arrivare per via d'acqua in questa città (detto di merci). || ab urbe proficiscor = partire da Roma || ab urbe exeo = allontanarsi dalla città || ad summam urbem = nella parte più alta della città || ad urbem remaneo = restare nei pressi di Roma || circa urbem = attorno alla città || ad urbem accessurum (esse) = sarebbe avanzato fino alle porte della città || circum urbem = attorno alla città || ad urbem advectus = portato in città || ad urbem versus = dal lato della città || Aureliana civitas o Aurelianensis urbs = città della Gallia, l'attuale Orléans || iam a condita urbe = dalla fondazione della città || ab urbe excio = fare uscire dalla città || ab urbe egredior = allontanarsi dalla città || ab urbe discessus = partenza dalla città || celebris urbs = città con molti abitanti || ab urbe submoti = tenuti lontani dalla città || ad urbem venio = venire alla città || ad urbem subeunt = avanzano contro la città || ad urbem proficiscor = partire per la città || aliquem urbe revello = strappar via qualcuno da una città || ad eorum urbes penetro = penetrare fino alle loro città || ad urbem advolo = correre alla città || adventus ad o in urbem = l’arrivo in città || a primordio urbis = dalla fondazione di Roma || Apollinis urbs = città della Mauritania || ab (o ex) Urbe absum = essere lontano, assente dalla città (Roma) || ab condita urbe ad liberatam = dalla fondazione fino alla liberazione della città (= fino alla repubblica) || ad incrementum urbis = per lo sviluppo della città || ad cognitionem urbis = per visitare una città non conosciuta || aliquem ab urbe amoveo = allontanare qualcuno dalla città || Campana urbs = Capua || ago aliquem in urbem = spingere uno fino alla città || captivitates urbium = espugnazioni di città || Buthroti urbem = la città di Butroto || ad urbem accedo = marciare su Roma; avvicinarsi a Roma || campestrem urbem = una città di pianura || adequito urbem = presentarsi a cavallo presso la città || aedifico urbem = fondare una città || Agenoris urbem o urbs = la città di Agenore (= Cartagine) || busta urbium = rovine di città || abeo ab urbe = allontanarsi, partire dalla città || Attalicae urbes = città del regno di Attalo || abscedo ab urbe = allontanarsi dalla città || Urbem peto = essere diretto a Roma || auctor urbis = fondatore della città || Capuae, in qua urbe … = a Capua, città dove … || ad urbem accessus = l'avvicinarsi a Roma; avvicinamento alla città || aliquot circa urbes = alcune città circostanti || aditus in urbem = accesso in città || ad urbem ut non accederem perseveravi = mantenni la decisione di non andare a Roma || aliquem ante urbem produco = condurre qualcuno dinnanzi alla città || do diripiendam urbem = consegnare la città al saccheggio || ab ea urbe transmissio in Graeciam = la traversata partendo da quella città per la Grecia || ad urbem terrorem perfero = portare il terrore in città || casus urbis Troianae = la caduta di Troia || ab oppugnatione urbium temperatum (est) = si astennero dall’assediare le città || a sedibus urbem eruo = abbattere la città dalle fondamenta || ab urbe abeo (o abscedo) = allontanarsi dalla città || abiectae urbis ruinae = le rovine della città rasa al suolo || aliquod addo urbi decus = aggiungere qualche abbellimento alla città || ad urbem subeo (o succedo) = avanzare contro la città || apud sordem urbis = presso la feccia della città || ad summum usum urbis = data la somma importanza per la città || vagus incedit in urbe = va vagando per la città || ad fanum ex urbe tota concurritur = dalla città tutta si accorre al tempio || sacra aequalia urbi = cose sacre nate insieme alla città || agmen urbi infundo = fare entrare l'esercito nella città || ad urbe condita (o post urbem conditam) = dalla fondazione della città (= dal 753 a.C., anno della fondazione di Roma) || amnis urbem secans = fiume che attraversa la città || ea domus urbi erat ornamento = questa casa era un ornamento per la città || adiungo montem urbi = aggiungere una montagna alla città || absterreo aliquem ab urbe oppugnanda = distogliere qualcuno dall’assaltare la città || bene moratas urbes = città di nobili costumi || cingere urbem obsidione = cingere d'assedio una città || ardua urbis moenia = le alte mura della città || aliquem rure in urbem extraho = portare qualcuno dalla campagna in città || aliquid ex urbe hostium recupero = riprendere qualcosa a una città nemica || aggerem ad urbem promoveo = far avanzare sino alla città || atrocius in urbe saevitum = in città si commisero inauditi atti di ferocia || auctor non sum ut te urbi committas = io non ti consiglio di metterti a rischio a Roma || ante conditam urbem = prima della fondazione della città || ad urbem admoveo exercitum = condurre l'esercito verso la città || captae superavimus urbi = siamo sopravvissuti alla presa della città || circumeo urbem muro = cingere la città con un muro || a figulis munitam urbem = la città fortificata dai vasai (= Babilonia, perché cinta da mura in mattoni cotti) || capio vi urbem = prendere con la forza || ago aliquem virgis in urbem = spingere qualcuno a colpi di verghe sino alla città || ad praesidium urbis relicus est = fu lasciato a difesa della città || absentem urbem tollis = porti alle stelle la città lontana || circumdo murum urbi = erigere un muro attorno alla città || bacchari per urbem = vagare furioso per la città || iacentia urbis loca = le zone basse della città || ab urbe iuventutem ablego = allontanare i giovani dalla città || bacchatur Fama per urbem = la Fama si spande frenetica per la città || circumflua urbs Ponto = città circondata dal mare || a primo urbis ortu = fin dalle origini di Roma || circumfusum mare urbi = il mare steso intorno alla città || o urbem venalem et mature perituram = oh città venale e destinata a prossima rovina || a primis cunabulis huius urbis = fin dall'origine di questa città || Berenicen … ab urbe dimisit invitus invitam = allontanò dalla città Berenice, con grande dolore per entrambi || a Gallia bellum in urbem circumegit = portò la guerra, invertendo direzione, dalla Gallia a Roma || capta in transitu urbs Ninos = durante il percorso fu conquistata la città di Ninive || Argivae impotens dominator urbis = il dispotico sovrano della città argiva || Bruttii corona cinxerunt urbem = i Bruzi cinsero la città di un cordone di truppe || bellum ab urbe et moenibus propulso = tener la guerra lontana dalla città || arx locus munitissimus urbis = la rocca, il luogo più fortificato della città || arx ab urbe muro divisa = cittadella separata dalla città dal muro || arva et urbes litore diductae = campagne e città staccate dalla riva || armorum officinas in urbe instituo = impiantare (o aprire) fabbriche d’armi in una città || certus procul urbe degere = deciso a vivere lontano da Roma || ambiguus an urbem intraret = indeciso se entrare in città || circumvecti ab urbe ad aversa insulae = dalla città direttisi con un giro alla parte opposta dell’isola || ab urbe Numantina traxit notam = deve a Numantia il suo nome glorioso || civiles super urbe curae = preoccupazioni politiche per la città || eam dissensionem in urbe perfuga nuntiat Bruttiis = un disertore dà notizia ai Bruzzi di quel dissenso nella città || sacrificium aequale huius urbis = pratica sacrificale vecchia quanto questa città || sacra avecta in finitimas urbes = cose sacre trasportate nelle città vicine || accepi urbem cum Philippi partium esset = ho ricevuto la città quando era dalla parte di Filippo || qua in urbe primum se orator extulit = nella quale città (= Atene) apparve per la prima volta la figura dell’oratore || paene in ipso urbis incendio = quando la città era quasi sull’orlo della rovina || aliam quam urbem quaesituri sumus quo transmigremus? = cercheremo qualche altra città dove trasferirci? || clandestino introitu urbe est potitus = entrando clandestinamente si impadronì della città || clamor … captam urbem ostendit = le grida fecero capire che la città era stata presa || alii ut urbi praesiderent relicti = gli altri furono lasciati a presidiare la città || Aeneas urbem designat aratro = Enea delimita la città con l'aratro || ad prohibendos urbis aditu hostes = per sbarrare ai nemici l'accesso alla città || fabula tota iactaris in urbe = sei la favola di tutta la città || ad urbem Scipioni maiore resistitur vi = presso la città Scipione incontra maggiore resistenza || ad urbem proximis itineribus pergit = (presente storico) si avviò per la via più breve verso Roma || adverso Tiberi ad urbem est subvectus = risalì il corso del Tevere fino in città || centum urbes habitant magnas = abitano cento grandi città || ad singulas urbes arma circumfero = assalire le singole città una dopo l'altra || centum nobilem Cretam urbibus = Creta celebre per le cento città || ad praebendam opportunam consilio urbem = per rendere la città favorevole al progetto || alicui vocabulum indere ex nomine urbis = dare ad uno un appellativo tratto dal nome di una città || ad magnam … ut in ea regione urbem pervenit = giunse in una città grande per quella regione || celsis caput urbibus exit = tra grandi città sgorga la mia fonte || aemulis urbibus regibusque excisis = distrutte le città rivali || adventante fatali urbi clade = avvicinandosi la rovina fatale per la città || adserit urbes sola fames = solo la fame libera le città || adeone hospes huiusce urbis es? = a questo punto sei ancora un ospite di passaggio in questa città? || adeo hospes huiusce urbis = così inesperto di questa città || iacienda moles erat quae continenti urbem committeret = si doveva gettare un molo che collegasse la città alla terra ferma || castra urbesque primo impetu rapio = conquistare al primo assalto accampamenti e città || fabula, nec sentis, tota iactaris in urbe = sei la favola di tutta Roma e non te ne accorgi || castra … sociorum populorum, quae urbi adiuncta erant = il campo dei popoli alleati, che era posto vicino alla città || circa muros unius urbis haerebat = si fermava sotto le mura di una sola città || iacentia et plana urbis loca implevit = (il Tevere) si riversò sulle zone basse e piane della città || M. Tullius, inquilinus civis urbis Romae = M. Tullio, cittadino nato fuori di Roma || o nox illa fausta huic urbi! = oh notte fortunata per questa città! || clarissimarum urbium excidio celeberrimi viri = uomini celebri per aver distrutto delle città celebri || circumsederi urbem Romanam ab odio finitimorum = (discorso indiretto) la città di Roma è contornata dall'invidia acrimoniosa dei vicini || ablegatam ab urbe et ab re publica iuventutem = esclusa dalla città e dalla politica la gioventù || Athenae qua in urbe primum se orator extulit = Atene, città in cui per la prima volta si è distinto un oratore || adflatuque suo populos urbesque domosque polluit = col suo fiato appesta i popoli e le città || avidus muros optatae molior urbis = avido, innalzo le mura della patria bramata || advolabat ad urbem a Brundisio homo impotentissimus = da Brindisi si precipitava a Roma un uomo del tutto incapace || arx quam munierat Dionysius ad urbem obsidendam = cittadella che Dionisio aveva fortificato per tenere la città alle sue dipendenze || ad hanc urbem quam e suis faucibus ereptam esse luget = verso questa città, che egli deplora gli sia stata strappata dalle fauci || C. Marcellum … exterminandum ex illa urbe curavit = fece bandire da quella città Gaio Marcello || Antiochiae celebri quondam urbe et copiosa = a Antiochia, città un tempo molto popolata e ricca || addubitavere (= addubitaverunt) an in urbem subducerent copias = rimasero incerti se spostare le truppe nella città || an vero vos hospites in hac urbe versamini? = ma forse voi vivete come stranieri in questa (nostra) città || adeo ut nemo in urbe esset qui sacrificiis praecineret = tanto che a Roma non rimase nessuno che accompagnasse con il canto i riti sacrificali || ager urbesque captae Aetolos sequuntur = le terre e le città prese furono suddivise tra gli Etoli || ab incendio intellegebat urbem vigiliis munitam = capiva che la città era protetta dall’incendio dalla vigilanza delle guardie || absum ab Urbe milia passuum ducenta = essere a duecento miglia da Roma || a cervicibus urbis iugum servile deicio = far cadere il giogo servile dal collo della città || atrae massam picis urbe reportat = riporta dalla città una massa di scura pece || alios (deos) votis ex urbe sua evocatos = (ignari) che altri (dèi) erano stati evocati con preghiere dalla loro città || ab urbe plus quam decem dies absum = assentarsi più di dieci giorni da Roma || altera pars (urbis) infrequens aedificiis erat = una parte (della città) aveva pochi edifici || aspicit urbem immunem tanti belli = scorge la città indenne da una così grande guerra || Fabio satis visum ut ovans urbem iniret = a Fabio parve sufficiente entrare nell'Urbe con l'onore dell'ovazione || Sabini usque ad portas urbis populantes incessere (= incesserunt) = i Sabini avanzarono saccheggiando fino alle porte di Roma || an venit in votum Attalicis ex urbibus una? = o forse ti viene il desiderio di (visitare) una delle città del regno di Pergamo? || Alpheae ab origine Pisae urbs Etrusca solo = Pisa, alfea per origine, città etrusca per suolo || alternae voces ad arma et hostes in urbe sunt audiebantur = si udivano alternativamente le parole «all'armi» e «il nemico è in città» || completur urbs clivus comitium tribunis centurionibus evocatis = la città, il colle e la piazza dei comizi brulicano di tribuni, di centurioni, di richiamati || Babylon apud Iohannem nostrum Romae urbis figura est = Babilonia nel nostro Giovanni è prefigurazione della città di Roma || vox una totas urbes simul percutit = un suono isolato colpisce contemporaneamente intere città || capta urbe nihil fit reliqui victis = se la città è conquistata, ai vinti non rimane più nulla || alloquio leni hostes pellicere ad dedendam urbem = con parole concilianti, convincere il nemico a rendere la città || carcer … media urbe imminens foro aedificatur = (presente storico) fu costruito nel centro della città in prossimità del foro un carcere || Capitolium … opus vel in hac magnificentia urbis conspiciendum = il Campidoglio, opera degna di ammirazione anche nell'attuale magnificenza della città || alii intra moenia atque in sinu urbis sunt hostes = altri nemici sono dentro le mura, anzi nel cuore stesso della città || ad urbem cum imperio rei publicae causa remaneo = restare alle porte di Roma con i propri poteri per servire lo Stato (parlando di un magistrato che perdeva i suoi poteri entrando a Roma) || ad utilitatem et defensionem urbium summam habet opportunitatem = è di grandissima utilità per l'interesse e la difesa della città || accipio aliquem in urbem (o urbe), domum, intra moenia, tecto = ricevere qualcuno in città, a casa, entro le mura, sotto il proprio tetto || Catilinam huic urbi ferro flammaque minitantem = Catilina che minacciava questa città col ferro e col fuoco || Catilina, perge, quo coepisti, egredere aliquando ex urbe = Catilina, persegui il tuo progetto, esci finalmente da Roma || ab urbe oppugnanda Poenum absterruere conspecta moenia = la vista delle mura distolse i Cartaginesi dall'assediare la città || ad ipsam Romam urbem infesta signa ferri iussit = ordinò che le colonne d'attacco fossero fatte avanzare contro la stessa città di Roma || admiscentur maritimae urbes novis sermonibus ac disciplinis = le città di mare subiscono la mescolanza di nuove lingue e nuovi principi || certas cuique partes ad custodiam urbis attribuit = assegna a ciascuno determinati settori per la difesa della città || da, Thymbraee, fessis et genus et mansuram urbem = dio di Timbreo, dà a degli uomini spossati una discendenza e una città duratura || ad urbem venienti tota obviam civitas processerat = tutta la cittadinanza si era fatta incontro a costui che veniva verso la città || ad Clupeam urbem escensione facta agrum vastavit = dopo il suo sbarco presso Clippea, devastò il territorio || captam suam urbem videre : opera perfecta, turrim subrutam = essi vedono bene che la loro città è presa i lavori di avvicinamento sono terminati e la torre è ben trincerata || ad Sidona ventum est, urbem vetustate famaque conditorum inclitam = si giunse a Sidone, città illustre per la (sua) antichità e per la fama dei fondatori || catapultas, ballistas tormentaque alia, oppugnandae urbi comparata erant = le catapulte, le balestre e altre macchine da guerra che erano destinate all'attacco della città || agitantibus tribunis plebem ut in urbem paratam Veios transmigrarent = poiché i tribuni tenevano in agitazione la plebe affinché emigrasse a Veio (già) pronta ad accoglierla || castra nunc - inquit - vobis hostium urbemque praedae do = io ora vi dò in preda l'accampamento e la città dei nemici || Capua … urbs trunca, sine senatu, sine plebe, sine magistratibus = Capua (è) una città incompleta, senza senato, senza popolo, senza magistrati || tabulae pictae, quibus ornatior Ambracia … quam ceterae regionis eius urbes erant = quadri di cui Ambracia era adorna più che le altre città di quella regione || ad arcendam vim advenarum armati ex urbe atque agris concurrunt = accorrono armati dalle città e dai campi per respingere l'aggressione (degli stranieri) || adparatum omnem oppugnandae urbis in primam aciem afferre = portare in prima linea tutte le macchine da guerra per assaltare la città || Maecenati urbe in ipsa velut peregrinum otium permisit = a Mecenate concesse di vivere nella città stessa libero da preoccupazioni politiche, come un forestiero || habebat … rex castra in continenti, a qua urbem angustum fretum dirimit = il re teneva l'accampamento sulla terraferma, che un sottile stretto separa dalla città || audiit illum solutum vinculis multis urbibus exitio futurum = venne a sapere che quello, sciolto dalle catene, sarebbe stato la rovina di molte città || classis Punica litori, quod inter urbem et castra Romana erat, adpulsa est = la flotta punica approdò sul tratto di costa tra la città e l'accampamento romano || artes quas arcessivisti ex urbe ea quae domus est semper habita doctrinae = conoscenze che hai ricavato dalla città (Atene) che è sempre passata come la sede della scienza || censores glarea_ vias extra urbem substruendas marginandasque locaverunt = i censori appaltarono l'incarico di insabbiare le strade esterne della città e di dotarle di banchine stradali || Caesaris furor atque Pompei urbem … quasi diluvio et inflammatione corripuit = il furore di Cesare e di Pompeo travolse Roma come con una sorta di diluvio, anzi di incendio || adeo, ut iure sit gloriatus marmoream se relinquere (urbem), quam latericiam accepisset = in tal modo, che poté vantarsi a ragione di lasciare di marmo (la città), che aveva ricevuto di mattoni || clamor turbavit Volscos utpote capta urbe, cui ad ferendam opem venerant = le grida turbarono i Volsci perché il nemico aveva preso la città che essi erano venuti a soccorrere || ab hoc quattuor quoque partis (= partes) urbis tribus dictae, ab locis Suburana, Palatina, Esquilina, Collina = da questo (erano state) chiamate tribù anche quattro zone della città, la Suburrana, la Palatina, l'Esquilina, la Collina || Q. Fabius (edixit) ut frumenta omnes ex agris ante kalendas iunias primas in urbes munitas conueherent = Q. Fabio fece trasportare tutto il grano dalle campagne nelle città fortificate prima delle calende di giugno


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


Sfoglia il dizionario latino-italiano a partire da:


{{ID:URBS100}} ---CACHE---