Dizionario Latino-Italiano


 Cerca a tutto testo   Cerca nelle forme flesse



mors  [mors], mortis
sostantivo femminile III declinazione

vedi la declinazione di questo lemma

1 morte
2 (poetico) cadavere, scheletro
3 uccisore, assassino
4 strumento di morte
5 Mors, la Morte, figlia di Erebo e della Notte, personificata come divinità

permalink
<<  Morpheus morsĭcans  >>

Locuzioni, modi di dire, esempi


communis mors = morte naturale || zelare mortem = bramare la morte || alicuius mortem exspecto = bramare, desiderare || ad mortem timidus = tremante di fronte alla morte || ad mortem trudor = essere trascinato alla morte || ad perspicuam mortem = incontro a morte certa || acerba mors = morte prematura || accio (mihi) mortem = darsi la morte || ab aliquo morte revellor = esser strappato dalla morte da qualcuno || aliquem a morte eripio = strappare qualcuno alla morte || aliquem morte coerceo = punire qualcuno con la morte || abduco aliquem morti = strappare uno alla morte || addico aliquem morti = votare qualcuno alla morte || ad mortem aliquem prodo = abbandonare qualcuno alla morte || aliquem ad mortem duco = condurre qualcuno alla morte || alicui mortem precor = augurarsi la morte di qualcuno || adpropinquante morte = all'approssimarsi della morte || appello aliquem ad mortem = spingere qualcuno alla morte || ad mortem aliquem do = uccidere qualcuno || ad mortem damno = condannare a morte || ad mortem aliquem compello = forzare qualcuno a darsi la morte || ad mortem damnor = essere condannato a morte || aliquem ad mortem deposco = esigere la morte di qualcuno || aliquem ad mortem destino = destinare qualcuno alla morte || ad mortem destinor = essere destinati alla morte || adigo ad mortem = costringere alla morte || admoveo mortem = affrettare la morte || adpropinquatio mortis = l'approssimarsi della morte || aliquem morte punio = infliggere a qualcuno la pena di morte || celeri morte = a causa della morte precoce || celeris mors = morte rapida || macto aliquem morte = punire qualcuno con la morte || rapax Mors = l'avida Morte || Clodii morte acquierunt acquieverunt = trovarono sollievo nella morte di Clodio || commentatio mortis = preparazione alla morte || comminata mihi mors = la morte di cui ero stato minacciato || gelida divos morte carentes = gli dèi, non soggetti al gelo della morte || gelidae formidine mortis = per la paura della gelida morte || periculum mortis = pericolo di morte || obeo mortem = morire || acquiesco morte = riposarsi nella morte || ambitiosa mors = con una morte spettacolare || anticipo mortem = anticipare la propria morte || arcesso mortem = sollecitare la morte || beneficio mortis = in grazia della morte || careo morte = essere immortale || defensio mortis = procedimento giudiziario per assassinio || dimico in mortem = combattere all'ultimo sangue || aliquem morti eximo = sottrarre qualcuno alla morte || morior mea morte = morire di morte naturale || vulnus mortis = colpo mortale || alicui mortem auguror = predire la morte di qualcuno || anquirere de morte alicuius = fare un'inchiesta sulla morte di qualcuno || aliquem morte macto = punire qualcuno con la morte || bellica mors = morte in guerra || bona mors = morte felice || arcessita mors = morte volontaria || damno ad mortem = condannare a morte || alicui mortem maturo = affrettare la morte di qualcuno || fato o morte fungor = morire || animus morti destinatus = animo deciso alla morte || adscribo causam mortis = aggiungere come causa di morte || deposco aliquem morti o ad mortem, o ad supplicium = chiedere la morte di qualcuno || assequi effugium mortis = trovare un mezzo per scampare alla morte || mortem mihi conscisco = uccidersi || mihi mortem concido o conscisco = darsi la morte, uccidersi || aliquem ex media morte eripio = strappare qualcuno dal luogo della morte || animam subduco morti = strappare l'anima alla morte || aliquem leto o morte sterno = abbattere al suolo qualcuno uccidendolo || Caesaris mortem ulciscor = vendicare la morte di Cesare || aliquem a mortis limine restituo = riportare alla vita chi è già alle soglie della morte || aliquem mitto leto o morti, o ad mortem = mandare a morte qualcuno, uccidere || aliquid voluntaria morte luo = espiare una colpa uccidendosi || vadem te ad mortem tyranno dabis pro amico = ti consegnerai al tiranno come ostaggio per essere messo a morte al posto dell'amico || iam morte sub aegra = già prossimo a morte penosa || facile in animo forti contra mortem habita insedit oratio = nel (tuo) animo forte non ha trovato difficoltà ad imprimersi il discorso tenuto contro la morte || aliquem terreo mortis minis = atterrire qualcuno con minacce di morte || Antonium mors oppressit = Antonio fu colto dalla morte || cita mors venit = sopraggiunge veloce la morte || ubi mors propinquet = quando si avvicina la morte || voluntaria morte obeo = darsi la morte || habeo mortem in conspicuo = aver la morte davanti gli occhi || fabrico mihi mortem = trovare il modo di darsi la morte || damnatis arbitrium mortis = lasciare ai condannati la scelta della loro morte || certae occumbere morti = incontrare morte sicura || centurionem morti deposcit = pretende che si metta a morte il centurione || celebratum id genus mortis = morti di questo genere si moltiplicarono || mortem obeo o oppeto = andare incontro alla morte, morire || addunt de morte Sabini = in aggiunta parlano della morte di Sabino || accedit etiam mors = si aggiunge anche la morte || bellis accerso mortem = andare a cercare la morte con le guerre || ab eis qui P. Clodii morte acquiescunt = da quelli che, con la morte di P. Clodio, hanno riacquistato la pace || ad mortem usque paratus = persino disposto a morire || ad voluntariam mortem propello = indurre al suicidio || animae morte carent = le anime sono immortali || a morte propius absum = essere più vicino alla propria morte || anima morte dirempta = l'anima, dissolta dalla morte || a malis mors abducit = la morte ci allontana dai mali || aliquem a miseriis morte vindico = sottrarre qualcuno alle miserie con una morte opportuna || carmina morte carent = la poesia non conosce la morte || alicui de morte Caesaris obiicio = rimproverare a qualcuno la morte di Cesare || ad horam mortis destinatam = all'ora stabilita per l'esecuzione || alicuius mortem illacrimor o lugeo = piangere la morte di qualcuno || casus, fortuna, mors aliquem adimit = la sorte, il destino, la morte si porta via qualcuno || animos remanere post mortem = che gli animi sopravvivono dopo la morte || bene mihi evenire quod mittar ad mortem = che sia per me una fortuna l’esser mandato a morte || causa tam strenuae mortis = la causa di una morte così rapida || aliquem postremo dono munere mortis = rendere a qualcuno gli estremi onori || damnor ad mortem o capitalis poenae o mortis (poenae) = essere condannato a morte || vadimus haud dubiam in mortem = avanziamo verso una morte sicura || Agrippina viduata morte Domitii = Agrippina, resa vedova dalla morte di Domizio || voluntaria morte vitam finio = morire di morte volontaria || rapio de complexu parentum ad mortem = trascinare qualcuno a morte strappandolo dalle braccia dei suoi parenti || casus, fortuna, mors aliquem adimit = la sorte, il destino la morte preleva qualcuno || maerentem fraterna morte iuvencum = il vitello triste per la morte del fratello || afflictantem se ac mortem inedia persequentem = lei che così si affliggeva e ricercava la morte per inedia || ad professae mortis audacem viam = per impegnarsi audacemente sulla via della morte accettata in anticipo || animi aequitas in ipsa morte = serenità anche di fronte alla morte || mihi conscisco mortem o letum, o necem = darsi la morte, uccidersi, suicidarsi || Caesar cognita morte legati = Cesare, appresa la morte del governatore || aliquem mitto morti o leto o ad mortem o neci = mandare a morte qualcuno || Asinii Galli mors vulgatur = si diffuse la notizia della morte di Asinio Gallo || finem o morte, o sponte sumo = darsi la morte || Caesaris mortem ulcisci volebant = volevano vendicare la morte di Cesare || animas ab aliis post mortem transire ad alios = (essi insegnano) che le anime dopo la morte passano da un corpo all'altro || maerentem abiungens fraterna morte iuvencum = sciogliendo il giovenco afflitto per la morte del fratello || a Stygia quantum mors mea distat aqua? = quanto dista la mia morte dalle acque dello Stige? || ante ad mortem quam ad vitam praeparandi sumus = dobbiamo prepararci prima alla morte che alla vita || caput in mortem vendunt et funus harenae = vendono la propria persona per fornire lo spettacolo della morte e del funerale celebrato nell'arena || abstulit clarum cita mors Achillem = una rapida morte portò via l'illustre Achille || animos hominum sensusque morte restingui = (affermavano) che l'anima e la sensibilità dell'uomo si estinguono con la morte || clientes appellari mortis instar putant = pensano che il sentirsi chiamare clienti sia l'equivalente della morte || animam saevae fessam subducite morti = sottraete a un'orribile morte la(mia) vita travagliata || civium suorum vitae … mortisque arbiter = arbitro della vita e della morte dei suoi concittadini || clarae … mortes pro patria oppetitae = casi famosi di morte affrontata per la patria || advenio ut te postremo donarem munere mortis = giungo per darti il dono supremo di morte || eam mortem fortes saepe etiam libenter oppetiverunt = i forti spesso hanno affrontato la morte persino con gioia || fac animos non remanere post mortem = supponi che l’anima non esista dopo la morte || adsigno mortem Clodii virtuti Milonis = attribuire la morte di Clodio al coraggio di Milone || aspiceret populus virum morti obvium = il popolo doveva vedere un vero uomo che affrontava la morte || attenti utrum necne philosophus morte turbaretur = (facendo attenzione) se il filosofo era turbato o non dal pensiero della morte || adversus mortem tu tam minuta iacularis? = contro la morte tu lanci strali tanto tenui? || Caesaris mors quam omnes fatalem fuisse arbitrabantur = la morte di Cesare, che tutti consideravano voluta dal fato || habes somnum imaginem mortis eamque cotidie induis = hai il sonno come immagine della morte e ogni giorno la provi || o genus attonitum gelidae formidine mortis = oh razza spaurita dall'incubo della gelida morte || alta quies placidaeque simillima morti = un sonno profondo e del tutto simile alla pace della morte || Bedriaci, Placentiae celebratum id genus mortis = a Bedriaco, a Piacenza, questo genere di trapasso si verifica sovente || adulteros earum morte aut fuga punivit = punì i loro amanti con la morte o con l'esilio || aliquem de complexu parentum ad mortem cruciatumque rapio = strappare qualcuno dalle braccia dei genitori per trascinarlo a morire tra le torture || aequius huic Turnum fuerat se opponere morti = sarebbe stato più giusto che a questa morte si fosse esposto Turno || aestu confertos ita acervatim mors accumulabat = nell'arsura così ammassati la morte a mucchi li accatastava || vixi … quantum satis erat; mortem plenus expecto = ho vissuto abbastanza; sazio, attendo la morte || ubi infelici dextera et suo ictu mortem invenerit = dove aveva trovato la morte colpendosi con la mano disperata || bene et composite C. Caesar … de vita et morte disseruit = Gaio Cesare ha parlato con elegante eloquenza della vita e della morte || clausi in tenebris … morte graviorem vitam exigunt = rinchiusi nelle prigioni, trascinano un'esistenza peggiore della morte || fac ut isti volunt animos non remanere post mortem = supponi come sostengono costoro che l'anima non rimanga dopo la morte || animos quasi capite damnatos morte multant = (moltissimi filosofi) puniscono con la pena di morte le anime (= negano l'immortalità alle anime) come se fossero dei condannati alla pena capitale || agitur liberine vivamus an mortem obeamus = si tratta di vedere se vivere liberi o andare incontro alla morte || apertam curiam vidit post Caesaris mortem = dopo la morte di Cesare vide la curia aperta || certum'st mihi ante tenebras (= noctem) tenebras (= mortem) persequi = sono ben deciso, prima della notte, a cercare la notte della morte || ceu reduces vitae saevaque a morte remissos = come fossero tornati alla vita, scampati alla morte che non perdona || adeo ut multa desidiae crimina morte redimeret = tanto da riscattare con la morte accuse di viltà || cives Romanos morte, cruciatu, cruce affigo = mandare a morte, torturare, mettere in croce i cittadini romani || carpebat scrupulus contemplatione comminatae mihi mortis = un sentimento d'inquietudine mi prendeva quando pensavo alla morte di cui ero minacciato || adversus omnia tela bene facit mortem contemnere = contro ogni genere di arma, ciò che è efficace è il disprezzo per la morte || aut morte aut victoria satis facio rei publicae = compiere il proprio dovere verso la patria con la morte o con la vittoria || ea celerrima via mortis in tantae molis belua inventa erat = quel rapidissimo ritrovato di morte era stato escogitato per un animale di così grossa corporatura || anno fere centesimo et quadragesimo post mortem Numae = circa centoquarant'anni dopo la morte di Numa || Caesarem tradere vexillum intento mortis metu subigunt = costringono Cesare a consegnare la bandiera, minacciandolo di morte || voluntarium eius e vita excessum rapida mors Alexandri subsecuta est = al suo suicidio tenne dietro, poco tempo dopo, la morte di Alessandro || aetas illa multo plures quam nostra casus mortis habet = quell'età ha più casi (= possibilità) di morte che la nostra || claris insignibus velut infulis velatos ad mortem destinari = (discorso indiretto) cinti delle illustri insegne, come (vittime) velate di bende, erano destinati alla morte || ad mortem te, Catilina, duci iussu consulis iam pridem oportebat = da tempo, Catilina, avresti dovuto essere condannato a morte per ordine dei consoli || Cato dumtaxat de magnitudine animi, de continentia, de morte … solet dicere = Catone di solito non parla che della grandezza dell'anima, della continenza e della morte


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


Sfoglia il dizionario latino-italiano a partire da:


{{ID:MORS100}} ---CACHE---