Dizionario Latino-Italiano


 Cerca a tutto testo   Cerca nelle forme flesse



censūra
[censură], censurae
sostantivo femminile I declinazione

vedi la declinazione di questo lemma

1 censura, ufficio e carica del censore
2 giudizio, valutazione
3 severità di costumi
4 (in senso figurato) critica, controllo rigoroso

permalink
<<  censŭālis censūrūs  >>

Locuzioni, modi di dire, esempi


censuram peto = aspirare alla carica di censore || censuram minuo = diminuire l’importanza della censura; limitare i poteri del censore || censura vivorum = apprezzamento dei viventi (= dei contemporanei) || censura iustissima = punizione esemplare || censurā fungor = svolgere le funzioni di censore || ago censuram = esercitare la carica di censore || censura lomentum aut nitrum est = (pensa che) la censura è sapone o liscivia (= deve spazzar via ogni cosa che non va) || annua ac semestris censura = censura della durata di un anno e mezzo || censuram vini facio = apprezzare il vino || censuram senecta dabat = la vecchiaia dava il diritto di criticare || censuram ago regnantium = criticare i regnanti || censuram minuere parat = (presente storico) si accinse a sminuire l'autorità della censura || censuram ago o gero = esercitare l’ufficio del censore || alios magistratus annuos esse quinquennalem censuram = le altre magistrature erano annue, la censura quinquennale || censurae initium fuit, rei a parva origine ortae = fu l'inizio della censura, magistratura nata da modesta origine || cernebant adversarios … adeptos multiplices consulatus censurasque = vedevano che i (loro) avversari avevano raggiunto consolati e censure in gran numero || dat veniam corvis, vexat censura columbas = la censura grazia i corvi e perseguita le colombe


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


Sfoglia il dizionario latino-italiano a partire da:


{{ID:CENSURA100}} ---CACHE---