Dizionario Latino-Italiano


 Cerca a tutto testo   Cerca nelle forme flesse



āra  [ară], arae
sostantivo femminile I declinazione

vedi la declinazione di questo lemma

1 ara, altare
2 monumento, specialmente funebre
3 rifugio, protezione, asilo
4 astronomia la costellazione dell'Ara

permalink
<<  ăr ărăbarchēs  >>

Locuzioni, modi di dire, esempi


Arae = le Are, scogli di fronte a Cartagine || adfusus aris = prostrato ai piedi degli altari || ad aram adduco = portare presso l'altare || arae Alexandri = are di Alessandro (città della Cilicia) || adeo aras = accostarsi (pregando) agli altari || accensae arae = altare sul quale il fuoco è acceso || ab infima ara = dai piedi dell'altare || a suis aris aspernor = respingere dai propri altari || ab ara exsisto = uscire dall'altare || bacchamur ad aras = noi siamo ispirati ai piedi dell'altare || arceor aris = mi si allontana dagli altari || ara sepulcri = pira, rogo (con funzione di ara) || ara Virtutis = monumento dedicato al Valore || ara vetusta = antico altare || ara Lugdunensis = l'altare di Lione (dove Caligola aveva istituito delle gare di eloquenza) || aras circumeo = girare intorno all'altare || aliquem arae destinare = destinare qualcuno agli altari (= alla morte) || altaria et ara = il focolare e l’altare || aliquem ab aris detraho = strappare qualcuno dagli altari || cessasse ferunt aras = are rimaste senza sacrifici || aliquem de ara deripio = strappare qualcuno dall'altare || accendo aras = accendere l’altare || arae et foci = altari e focolari (= casa) || arae de caespite = altari fatti di zolle || Ara Taurica = altare di Diana Taurica || aras sacro = consacrare degli altari || aram occupo = attaccarsi all'altare, abbracciarlo (supplicando) || ara Ubiorum = città lungo il Reno || pacem per aras exquirunt = supplicano la pace davanti agli altari || pacemque per aras exquirunt = e cercano di altare in altare il favore degli dèi || aras verbenis incingo = incoronare gli altari di verbena || aras nocturnas inchoo = iniziare a offrire un sacrificio notturno || rapit ab aris torrem = prende dall’altare un tizzone || ab aris flammam depello = allontanare le fiamme dagli altari || aris factus honos = sono stati onorati gli altari || aris tura do = offrire in sacrificio incenso || aris ac focis extorris = esule, cacciato dai templi e dalla casa || vos in aram abite sessum = voi andatevi a sedere sull'altare || ad aram legum confugio = trovare rifugio nella protezione delle leggi || aram sanguine aspergo = spargere sangue sull'altare || ara ex aere fabricata = un 'altare' (= elemento dell'organo idraulico) di bronzo || votis incendimus aras = accendiamo il fuoco sugli altari per le offerte votive || ara malae Fortunae = ara della cattiva Fortuna || arae Iovi sacratae = altari consacrati a Giove || aram turparunt sanguine foede = macchiarono turpemente l’altare di sangue || arae cum magnificis delubris = are con magnifici santuari || aram congerere arboribus = innalzare un altare con (rami di) alberi || aras votis incendo = accendere l'altare per in sacrificio di esecuzione di un voto || aram Ultioni statuo = innalzare un altare alla Vendetta || aram tango o teneo = mettere la mano sull'altare (per giurare) || caliturae ignibus arae = are destinate ad essere ardenti per il fuoco dei sacrifici || aras ture pio = coprire l'altare di incenso || augeo aram (donis) = onorare l'altare con delle offerte || aras et focos relinquo = lasciare templi e case (= le cose più care) || ara maxima o magna = l'altare di Ercole || Arae Philaenōrum (Area Philaenōn) = altari dei Fileni (luogo dell'Africa, presso le Sirti) || aram Druso sitam = l'altare eretto in onore di Druso || aras votivo sanguine tingit = colora gli altari del sangue della vittima sacrificale || sacro aras, ignem, solum = consacrare altari, il fuoco, il suolo || ara ibi Augusto dedicata est = vi era stato consacrato un altare ad Augusto || Sabaeo ture calent arae = arde sugli altari l’incenso sabeo (arabico) || bovem ante aram statuo = piazzare una giovenca davanti all'altare || carmen recentibus aris libo = offrire un canto all'altare costruito da poco tempo || cingatur florentibus ara coronis = si addobbi l'ara con ghirlande di fiori || arae fractae et disiectae iacent = gli altari spezzati e sparsi sono ridotti in rovina || arae et alia diis sacrata = altari e altri luoghi consacrati agli dèi || altitudines ararum sic sunt explicandae = l'altezza (degli altari) va estesa in questo modo || ara vetusta in Palatio Febris = l'antico altare della Febbre sul Palatino || aras cruore captivo adoleo = onorare gli altari col sangue dei prigionieri || aras sanguine conspergo o spargo = aspergere gli altari di sangue || accensis incanduit ignibus ara = l'altare si accese di fiamme ardenti || ab infima ara anguis emergit = un serpente spunta fuori dalla base dell’altare || arae Herculis inseruere vinculum = fissarono all'altare di Ercole il nodo || aras oneratis lancibus cumulo = caricare gli altari con piatti ricchi di carne || ara Panchaeos exhalat odores = l'altare esala profumo di incenso panchèo || ara deae tremuit pariente ministra = l'ara della dea si mise a tremare durante il parto della sua serva || centum arae sertis recentibus halant = cento altari profumano di fresche ghirlande || aras sanguine multo spargo quadrupedum = bagnare gli altari con molto sangue di animali || aras ac templa humanis hostiis funesto = sporcare gli altari e i templi con vittime umane || aram caelo educo o creo o exstruo = innalzare un altare fino al cielo || aram posuit casus suos in marmore expressam = fece erigere un altare che riproduceva nel marmo le sue vicende || aram dedicavit cum ingenti rerum ab se gestarum titulo = dedicò un altare con un'enorme iscrizione con il racconto delle sue imprese || ara Neptuni multo manasse (= manavisse) sudore dicebatur = si diceva che l'ara di Nettuno aveva stillato molto sudore || ante aras terram caesi stravere iuvenci = davanti agli altari i giovenchi uccisi hanno coperto la terra || centum aras posuit vigilemque sacraverant ignem = cento are aveva innalzato e vi aveva consacrato fiamme perennemente accese || aram sepulcri congero arboribus caeloque educo = costruire l'ara del sepolcro con alberi ed elevarla fino al cielo || accipere se omen impleturumque fata ara condita ac dicata ait = (Ercole) disse che accettava l'augurio e che avrebbe adempito il volere del destino innalzando e consacrando l'altare || aram Clementiae aram Amicitiae effigiesque circum Caesaris ac Seiani censuere = decretarono un’ara alla Clemenza, un’ara all’Amicizia con intorno (= ai lati) le statue di Cesare e di Seiano || ara castis vincta verbenis avet immolato spargier (= spargi) agno = l'ara, cinta di pure e sacra verbena, brama essere spruzzata col sangue di un agnello immolato || additus aris laetior eluxit structos super ignis acervos = il fuoco posto sull'altare gettò sul mucchio delle offerte degli sprazzi di buon augurio || aram condidit dedicavitque cum ingenti titulo Punicis Graecisque litteris insculpto = fece erigere e consacrò un altare con una iscrizione, incisa in caratteri fenici e greci || sacerdos apud aram Ubiorum creatus, ruperat vittas profugus ad rebelles = eletto sacerdote presso l'ara degli Ubii aveva gettato (letteralmente: [aveva strappato]) le sacre bende fuggendo presso i ribelli


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


Sfoglia il dizionario latino-italiano a partire da:


{{ID:ARA100}} ---CACHE---