Dizionario Latino-Italiano


 Cerca a tutto testo   Cerca nelle forme flesse



mĕl  [mĕl], mellis
sostantivo neutro III declinazione

vedi la declinazione di questo lemma

1 miele
2 (in senso figurato) dolcezza, soavità, piacevolezza
3 (come vezzeggiativo) dolcezza, delizia

permalink
<<  mēio Mĕla  >>

Locuzioni, modi di dire, esempi


aerium mel = l’aereo miele (disceso dall’aria come rugiada) || apes quae mel vomunt = le api che rigurgitano il miele || apes mella stipant = le api accumulano il miele || apes mellis matres = le api che producono il miele || e fico mel insuave = dal fico un miele insipido || ubi non Hymetto mella decedunt = dove il miele non è da meno di quello dell'Imetto || radicula ex melle prodest magnifice ad tussim = la radichetta, con il miele, è magnificamente efficace contro la tosse || e medio flumine mella peto = cercare il miele in mezzo a un fiume, cercar l’impossibile || Amor et melle et felle est fecundissimus = Amore dà miele e fiele in grandissima quantità || calor mella liquefacta remittit = il calore scioglie il miele || compleat ut dulci sedula melle favos = per riempire operosa i favi di dolce miele || accedit uti mellis lactisque liquores iucundo sensu linguae tractentur in ore = si aggiunge il fatto che i liquidi del miele e del latte vengono assaporati in bocca con una gradevole sensazione della lingua || alvos quidam in eximendo melle expendunt ita diribentes quantum relinquant = alcuni, quando tolgono il miele, pesano i favi calcolando così la quantità che lasceranno (alle api)


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


Sfoglia il dizionario latino-italiano a partire da:


{{ID:MEL100}} ---CACHE---