Dizionario Latino-Italiano


 Cerca a tutto testo   Cerca nelle forme flesse



mărĕ  [mărĕ], maris
sostantivo neutro III declinazione

vedi la declinazione di questo lemma

1 mare
2 acqua di mare
3 colore verdemare
4 (in senso figurato) grande recipiente

permalink
<<  Mardŏnĭus Mărĕa  >>

Locuzioni, modi di dire, esempi


ad mare versus = volto verso il mare (detto del corso di un fiume) || pacatum mare = mare calmo || clausum mare = condizioni del mare proibitive || Cilicium mare = mar di Cilicia (parte del Mediterraneo) || alto mare = mare aperto || certa maris = condizioni di tranquillità del mare, bonaccia || mare Tuscum = il mar Tirreno || in medio mari = in mare aperto, in alto mare || mare superum = il mare Adriatico || mare reciprocum = bassa marea || mare Arabicum = il mar Rosso || avaro … mari = al mare che inghiotte || asperum mare = mare agitato || aspero mari = essendo il mare agitato || Parthenium mare = mare Partenio, la zona del Mediterraneo posta fra l'Egitto e l'isola di Cipro || altum mare = mare profondo || a mari recedentia = le terre lontane dal mare, l’entroterra || ad mare profluo = scorrere verso il mare || pacatum per mare = per il mare sicuro || aliquantum maris spatium = un certo tratto di mare || rubrum mare = mar Rosso o Golfo Persico || carpo mare = solcare il mare || altitudo maris = la profondità del mare || avidum mare = il mare insaziabile || atrum mare = mare burrascoso || rapidum mare = travolgente mare || tacitum mare = mare tranquillo || Carpathium mare = il mare di Carpato || terra marique = per mare e per terra || alicui maria montesque polliceor = promettere mari e monti a qualcuno || e muro me in mare abicio = gettarsi in mare da un muro || ubi deferbuit mare = quando il mare si è placato || atrum hiemat mare = il mare oscuro è in tempesta || Cilices maris pavidi = i Cilici timorosi del mare || aer, qui per maria manat = l'aria che circola sui mari || adflatus maris (o maritimus) = vento che proviene dal mare || amnis in mare decurrit = il fiume sbocca nel mare || adorno mare classibus = coprire il mare con flotte || ad mare ac naves redigo = ricacciare al mare e alle navi || radiosus sese superabat e mari = un sole sfolgorante si levava dal mare || habebimus mare infestum = renderemo pericolosa la navigazione || ubi hauseris de mari = dopo avere attinto acqua dal mare || qua mare a sole conlucet = su tutta la distesa ove il mare brilla per effetto del sole || ad arcem a mari aditus = accesso alla rocca dalla parte del mare || qua mare inoffensum … adlabitur = (dove) il mare affluisce senza ostacoli || Aegaeum mare o pelagus = mare Egeo || brachia in mare protendo = tendere le braccia verso il mare || anulum in mari abicio = gettare in mare il proprio anello || aequor maris aro = solcare il mare || classibus maria consterno = coprire i mari di flotte || bracchia … in mare protendens = tendendo le braccia verso il mare || ros maris o marinus = rosmarino || circumfusum mare urbi = il mare steso intorno alla città || Chium maris expers = vino di Chio in cui non è mescolata acqua di mare || Charybdis maria convolvit = Cariddi sommuove i flutti || pacator terrarum marisque = paciere di terre e mari || ambiguae maris viae = le rotte pericolose del mare || iacuit (planum) mare = il mare si placò || pacatum volitant per mare navitae = i marinai navigano liberamente sul mare pacificato || asperis maris obviam eo = rimediare alle difficoltà dei trasporti marittimi || adorno Italiae maria praesidiis = dotare i mari d'Italia di mezzi di difesa || macerabunt … per terras ac maria vagum = (ti) tormenteranno nei tuoi vagabondaggi per terra e per mare || castra secundum mare pono = porre l'accampamento sulle rive del mare || cedet et ipse mari vector = anche il navigante lascerà il mare || iacio fulmen in medium mare = lanciare il fulmine in pieno mare || circumspiciebam in quod me mare negotiaturus inmitterem = mi guardavo attorno (per vedere) in quale mare mi sarei dovuto lanciare per il mio commercio || classem qua mare tueri posset = una flotta con cui potesse avere il controllo del mare || classis plurimum pollens mari = flotta potentissima in mare || ubi mare magnum esse coepit = quando il mare cominciò a ingrossarsi || aer mari continuatus et iunctus est = l'aria segue e si unisce al mare || aethere summo despiciens mare = osservando dalla sommità dell'etere il mare e le terre protese || Carthago terrâ marique praepotens = Cartagine potente per terra e per mare || apertum mare o pelagus o aequor = mare aperto, alto mare || Asiam Europae abrumpit mare = il mare separa l'Asia dall'Europa || aro vastum maris aequor = lavorare (= solcare) l'immensa pianura del mare || amnis cadit in sinum maris = il fiume sfocia in un golfo di mare || at vero quanta maris est pulchritudo ! = inoltre, lei non è la bellezza del mare! || bella ex illo mari emerserunt = delle guerre sono emerse da questo mare || aeris magnum pondus o mare = una grande quantità di monete di bronzo || aves quae se in mari mergerent = (uccelli) che si tuffano in mare || ad mare huc prodimus pabulatum = veniamo qui al mare a cercare il nostro cibo || animae Thraciae quae mare temperant = i venti della Tracia, che governano il mare || ad mare ad meridiem versus evehor = scorrere al mare in direzione di mezzogiorno || ad mare proxime Neapolim descendit = scese in direzione del mare nelle vicinanze di Napoli || aliud mare pigrum ac prope immotum = (c'è) un altro mare sonnolento e quasi immobile || asellis dossuariis comportant ad mare oleum = trasportano olio al mare a dorso d'asino || amnium in Nostrum mare permeantium maximus = il più grande dei fiumi che sfociano nel Mediterraneo || at si mare intretur promptam ipsis possessionem = (discorso indiretto) se invece si fosse entrati per via di mare, l'occupazione (sarebbe stata) facile per loro || aut terra aut mari evolvam id argentum tibi = dalla terra o dal mare farò saltare fuori questo denaro per te || o navis, referent in mare te novi fluctus = oh nave, nuovi flutti ti riporteranno in mare || Boreas et terras et maria alta domat = Borea regna sulle terre e sui mari profondi || classis naufragium toto mari fluitabat = i relitti della flotta galleggiavano per tutto il mare || ad colligandos piratas ac maria pacanda vadebat = andava a tenere a bada i pirati e a dare pace ai mari || ad Syracusas terra marique geritur res = a Siracusa si fa guerra su terra e sul mare || Caesar maxime probabat mare transire = Cesare considerava miglior partito passare il mare || Caspium mare inrumpit in aversa Asiae = il mar Caspio penetra nell'Asia dall'altra parte (= dal Nord) || Catonem si mare devorasset, nonne illi bene actum foret ? = se il mare avesse inghiottito Catone, ciò non sarebbe stata per lui una fortuna? || alia ludibria regum in mari lascivientium = altri strumenti di piacere per i re che sui mari si danno ai bagordi || animalia maris Oceano abusque petiverat = aveva fatto venire animali marini fin dall'Oceano || Atrax amnis Ionio mari infunditur = il fiume Atrace sfocia nel mar Ionio || qua Nilus per septem portus in maris exit aquas = là dove il Nilo attraverso sette bocche sfocia nelle acque del mare || vobis parta quies: nullum maris aequor arandum = avete trovato la tranquillità: non dovete solcare nessuna distesa marina || pacato mari … vectus Emporias … classem adpulisti = navigando su un mare tranquillo facesti approdare la flotta a Emporie || ante id tempus et mari et terra duces erant Lacedaemonii = prima di allora i comandanti in capo sia per mare sia per terra erano gli Spartani || amnes in mare deducunt fessas erroribus undas = i fiumi scaricano nel mare le loro acque, stanche dal lungo errare || ubi demersis navibus frenassent (= frenavissent) claustra maris = una volta che, affondate le navi, ebbero bloccato l'accesso al mare || Maeander in sinum maris editur qui inter Prienem et Miletum est = il Meandro sfocia nel golfo tra Priene e Mileto || iam (erat) inclinatio maris ac subinde crebrior fluctus = il mare (era) già agitato e le onde si facevano sempre più frequenti || bellum in multa varietate terra marique versatum = guerra svoltasi con varia vicenda per terra e per mare || caelum non animum mutant qui trans mare currunt = coloro che corrono oltre il mare mutano il cielo non lo stato d'animo || adversus Rhodiorum classem in Pamphilio mari conflixit = ebbe uno scontro nel mare di Panfilia contro la flotta di Rodi || arx Crotonis una parte imminens mari = la rocca di Crotone che da un lato era a picco sul mare || certatim socii feriunt mare et aequora verrunt = a gara i compagni battono il mare e radono la distesa delle acque (= vogano) || iactati … cum variis casibus tum saevitia maris = dopo essere stati tormentati dai capricci della sorte e dalla furia del mare || alii quantum corpus sinebat vadere in mare = (infinito storico) chi s'inoltrava in mare fin dove gli consentiva la sua statura || Arabiae etiamnum felicius mare est; ex illo namque margaritas mittit = il mare d'Arabia è ancor più felice (dell'Arabia Felice) perché produce perle || an omnis tempestas aeque mare illud contorqueat = o se ogni tempesta sconvolga ugualmente quel mare || qua vi maria alta tumescant rursusque in se ipsa residant = sotto l’impulso di forza i mari si ingrossino sollevandosi e poi ritornino al loro livello || an te paenitet in mari quod elavi ni hic in terra iterum eluam? = forse ti dà fastidio se, giacché mi sono lavato in mare, non mi lavo di nuovo (non scialacquo i miei denari) qui a terra? || aquae magnam vim ex mari rotis ac machinationibus exprimo = tirar su dal mare una grande quantità di acqua con argani e con pompe aspiranti || sacra mari colitur medio gratissima tellus Nereidum matri = sacra, in mezzo al mare, è abitata una terra carissima alla madre delle Nereidi || Caesar etsi … maxime probabat coactis navibus mare transire = Cesare benché ritenesse di somma importanza radunare le navi e passare il mare … || ac longe aliam esse navigationem in concluso mari atque in apertissimo Oceano perspiciebant = e capivano che ben diversa era la navigazione in un mare chiuso (= il mar Mediterraneo) che in oceano apertissimo || cave putes … mare ullum aut flammam esse tantam quam non facilius sit sedare quam … multitudinem = guardati dal credere che vi sia alcun mare o alcuna fiamma così grandi che non siano più facili da frenare della folla || namque canebat uti magnum per inane coacta semina terrarumque animaeque marisque fuissent = perché egli cantava come, nell'immensità del vuoto si erano aggregati i semi delle terre, dell'aria del mare || audebo … virtutis amplitudinem quasi in altera librae lance ponere ; terram ea lanx et maria deprimet = oserò mettere la massa della virtù in qualche maniera su uno dei piatti della bilancia, e questo piatto prevarrà a causa del suo perso sulla terra e sul mare (posti nell'altro piatto)


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


Sfoglia il dizionario latino-italiano a partire da:


{{ID:MARE100}} ---CACHE---