Dizionario Latino-Italiano


 Cerca a tutto testo   Cerca nelle forme flesse



lūmĕn
[lūmĕn], luminis
sostantivo neutro III declinazione

vedi la declinazione di questo lemma

1 luce
2 (in senso figurato) giorno, luce diurna
3 lampada, lume, lucerna
4 splendore, lucentezza, chiarezza, colore luminoso
5 (poetico) vita, luce della vita
6 vista, sguardo, (al plurale) occhi
7 lustro, gloria, persona illustre, esempio luminoso
8 (negli edifici) vista, prospettiva, finestra, apertura
9 retorica ornamenti del discorso
10 chiarezza

permalink
<<  lūmectum lūmĭnans  >>

Locuzioni, modi di dire, esempi


ad lumina = tra le fiaccole || aliquid lumine figo = fissare qualcosa con lo sguardo || attollens lumina = levando gli occhi || alicui lumina distraho = strappare gli occhi a qualcuno || alicuius luminibus obstruo = coprire la vista di qualcuno || ad lumen me admoveo = avvicinarsi a una luce || candida lumina = le torce luminose || acuo lumina = aguzzare la vista || admoveo lumen = avvicinare una fiaccola || amitto lumina = perdere la vista || adverto lumina = volgere gli occhi || volucre lumen = luce guizzante (= lampo) || gemino lumen ab orbe micat = raggi di fuoco scaturiscono dai suoi due occhi || accendo lumen = accendere il lume || Catonis luminibus obstruxit = fece ombra a Catone (= oscurò la fama di Catone) || cassus lumine aer = tempo nuvoloso || geminum lucernae lumen = doppia luce di una lampada || cassus lumine o aethere = morto || acuentes lumina rutae = ruta (la pianta) || candenti lumine tinctus = tinto di una luce bianca || luminis o oculi orbis = occhio, globo oculare || ascendit Capitolium ad lumina = salì in Campidoglio alla luce di fiaccole || cassum lumine corpus = corpi privi di luce || breve lumen candelae = l'esigua luce della candela || parco luminibus o oculis = non guardare || adoperta lumina somno = occhi velati dal sonno || damno lumina nocte = condannare gli occhi alle tenebre (= rendere cieco) || clarissima mundi lumina = splendide luci del cielo || clarissima verborum lumina = i più splendidi ornamenti letterari || cavos alte recessus luminum = le rientranze profondamente scavate degli occhi || Cn Pompeius imperii populi Romani decus ac lumen fuit = (Gneo Pompeo) fu onore e gloria dell'impero del popolo romano || argenti radiabant lumine valvae = le porte brillavano d’argenteo splendore || affluere ingens multitudo cum luminibus = (infinito storico) accorreva un'enorme folla munita di fiaccole || Aurora spargebat lumine terras = l’Aurora inondava la terra con la sua luce || aliquid oculorum lumine operto prehendo = rendersi conto a occhi chiusi di qualcosa || ad clarissimum gloriae lumen excedo = arrivare alla gloria più luminosa || clara tuae possim praepandere lumina menti = possa diffondere dinanzi alla tua mente una luce chiara || qua … patuerit (caelum), ingens lumen effulsisse = (discorso indiretto) nel punto in cui (il cielo) si era squarciato era brillata una luce straordinaria || radios luminum nostrorum eo, unde exierunt, reflectit = (l'acqua) ritorce i raggi dei nostri occhi là donde sono usciti || clara repercusso reddebant lumina Phoebo = mandavano vivi bagliori riflettendo la luce del sole || aestifer ignis uti lumen iacit atque vaporem = come il fuoco bruciante irradia luce e calore || ardentis oculos intorsit lumine glauco = ruotò gli occhi che splendevano di luce azzurra || Aesope, medio sole quid tu lumine? = Esopo, porti il lume in pieno giorno? || aliquid praenosco sine lumine animi non posse = non si può prevedere nulla senza la vista chiara dello spirito || caecigeni, solis qui lumina numquam dispexere = i nati ciechi, che non videro mai la luce del sole || campos aether … lumine vestit purpureo = l’etere soffonde i campi di una luce purpurea || ad caelum tendens ardentia lumina frusta = tendendo invano al cielo gli occhi ardenti || ab umbris infernis ad lumina surgo vitae = risalire dalle tenebre infernali alla luce del giorno || volucri loca lumine tingunt nubes = le nubi rischiarano i luoghi con luce fuggevole (= il lampo) || e tenebris tantis tam clarum extollo lumen = suscitare da così grandi tenebre una luce tanto chiara || aliquem ab umbris mortalem infernis ad lumina surgere vitae = che un mortale risalisse dalle ombre infernali alla luce della vita || tabulas bene pictas collocare in bono lumine = mettere in una luce favorevole dei bei quadri || qua ratione queat tantum sol mittere lumen = come possa il sole emettere tanta luce || adferunt lumen clavus et purpurae loco insertae = la striscia di porpora inserita al punto giusto dà risalto (all'abito) || animi adfectionem lumine mentis carentem nominaverunt amentiam = lo stato dell'animo cui manca il lume della ragione ha ricevuto il nome di follia || aquae tremulum labris lumen aenis sole repercussum = una tremula luce riflessa sull'acqua negli orli del bronzo quando batte il sole || aquae … lumen sole repercusso … omnia pervolitat … loca = il luccichio dell’acqua al ripercuotersi del sole, corre qua e là per ogni luogo || iam vero Origines eius quem florem aut quod lumen eloquentiae non habent = e invero le sue (di Catone) Origini quale fiore e quale lume di eloquenza non hanno? || qua ratione tantulus ille queat tantum sol mittere lumen = com'è possibile che una cosa piccola come il sole possa emettere così tanta luce || alter in alterius iactantes lumina vultum quaerebant taciti noster ubi esset amor = gettando lo sguardo l'uno sul volto dell'altro si domandavano silenziosamente dove fosse il loro amore


Sfoglia il dizionario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


Sfoglia il dizionario latino-italiano a partire da:


{{ID:LUMEN100}} ---CACHE---